complementi arredo giardino

Una volta dato forma al proprio giardino e aver provveduto ai principali elementi d’arredo desiderati, si può finalmente passare alla cura per i piccoli dettagli, e provvedere all’inserimenti dei complementi d’arredo che, con piccoli tocchi studiati, contribuiscono ad arricchire il giardino e a conferire ad esso un carattere fortemente personale. Contrariamente a quanto si potrebbe comunemente pensare, i complementi d’arredo sono estremamente importanti e possono cambiare il volto e la personalità dell’intero spazio verde: la loro scelta è perciò fondamentale e deve essere compiuta in base ai propri gusti e naturalmente alla funzionalità, ma anche all’arredamento già presente, perché complementi d’arredo inadeguati potrebbero risultati in contrasto con gli altri elementi d’arredo e imbruttire, anziché abbellire, il giardino di cui ci si vuole prendere cura. Nella sezione sarà possibile dunque trovare non solo idee, ... continua

Articoli su : complementi arredo giardino


1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , ma anche suggerimenti e consigli per poter valorizzare al meglio ogni oggetto e il contesto nel quale essi vengono inseriti.Nella categoria ‘complementi d’arredo’ rientrano innumerevoli oggetti ed elementi legati all'arredamento da giardino, che non possono certo essere ridotti ad un elenco. Di fatto, non esistono limiti alla fantasia e anche oggetti di recupero possono diventare ottimi complementi d’arredo dal gustoso effetto decorativo. Per quanto riguarda i prodotti più generali, però, è possibile distinguere tra i principali stili e le tendenze più innovative che caratterizzano il mondo dei complementi d’arredo. E’ molto comune, del resto, il desiderio di dare vita ad un giardino caratterizzato da un unico, armonioso e unitario stile. Ci si può dunque affidare all’elegante rigore dello stile italiano, alla classicità dello stile inglese o anche alla naturalezza simmetrica dello stile zen. Fontane, ruscelli, pietre colorate la fanno in questo caso da padrone, così come l’ordine e l’essenzialità. Naturalmente, nulla vieta di mischiare gli stili, sempre con un occhio all’equilibrio armonico del giardino e dunque senza esagerare. In generale, occorre fare attenzione a non eccedere nella decorazione dello spazio verde con un eccesso di oggetti ed elementi d’arredo, anche se accuratamente equilibrati tra loro. L’eccessivo affollamento di un ambiente costituisce infatti un errore molto comune nel quale si rischia facilmente di incorrere nel momento in cui si provvede ad arredare uno spazio, interno o esterno che sia. La scelta dei complementi d'arredo per il proprio giardino, come abbiamo visto, può spaziare all'interno di una infinita gamma di piccoli mobili e oggetti dal puro scopo decorativo. Proprio per questo, può risultare difficile individuare gli elementi più adatti al proprio giardino e posizionarli nel modo più efficace per far risaltare contemporaneamente la bellezza dello spazio verde e degli d'arte stessi che vi si inseriscono. Di fatto, non vi sono regole prestabilite ma alcune accortezze che potrebbero aiutarvi ad evitare almeno gli errori più comuni, indicati nei singoli articoli anche in base al tipo di arredamento da giardino scelto. Se si desiderano abbinare due o più stili tra loro, ad esempio, occorre fare attenzione affinché essi si intonino tra loro ed evitare di esagerare nella varietà, che potrebbe produrre una sensazione visiva di disordine e caos. Allo stesso modo, evitare di posizionare troppi complementi d'arredo in un'unica area del giardino permetterà di evitare che i diversi elementi oscurino uno il fascino dell'altro. Per quanto riguarda i materiali, invece, occorre prestare attenzione affinché siano adatti a sopportare lunghi periodi di esposizione agli agenti atmosferici, per evitare l'acquisto di complementi d'arredo destinati a rovinarsi in breve tempo. Soprattutto in caso si stia per effettuare una spesa significativa, infatti, occorre avere ben presente che gli oggetti esposti all'aperto tendono naturalmente al deterioramento più rapido di quelli custoditi all'interno delle abitazioni. In questo caso potrebbe essere utile avere già un'idea di dove si andrà a posizionare l'oggetto che si ha intenzione di comprare, sapendo così se sarà in un luogo riparato e protetto o, al contrario, completamente esposto, e poter agire di conseguenza. A seconda del tipo di complemento d'arredo che si desidera acquistare, in questa sezione sono presenti diversi suggerimenti riguardo ai punti vendita più indicati. Naturalmente, tra le opzioni a disposizione non vi sono solo i tradizionali negozi ma anche il mondo del fai da te, i mercatini dell'usato o dell'antiquariato e naturalmente i siti di vendita tramite internet. Affidarsi ad essi però comporta sempre un maggiore rischio, pertanto si consiglia di fare affidamento solo su siti e rivenditori di fiducia, avendo prima una buona conoscenza preliminare dell'oggetto in vendita e del suo costo di mercato, in modo da poter compiere un'adeguata valutazione della proposta che viene fatta e decidere se effettuare l'acquisto o proseguire nelle ricerche.
      Guarda il Video