Piastrelle per esterno antiscivolo

Piastrelle per esterno antiscivolo

Tutti, prima o poi, possiamo aver bisogno di pavimentare o piastrellare una superficie esterna. Potrebbe essere una corte, una zona antistante il portone di ingresso, o lo spazio adiacente a una piscina. Quali piastrelle scegliere in questi casi? In termini strettamente tecnici potremmo dire che le piastrelle per esterno vanno scelte caso per caso, ovvero in base allo spazio da rivestire. In termini semplicemente pratici possiamo dire che le piastrelle per esterno devono essere tutte antiscivolo, ovvero con una trama che impedisce lo scivolamento di chi vi cammina sopra.
piastrelle antiscivolo per esterno

Piastrelle Flessibili in Plastica 55,5 x 55,5 cm da Interno, Esterno e Giardino, Verdi, Drenanti e Autobloccanti PEZZI 4

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€


Caratteristiche

piastrelle esterne antiscivolo Le piastrelle per esterno antiscivolo devono possedere una trama ruvida che impedisce lo scivolamento. Questa trama si può ottenere con moltissimi materiali. Sono poi le aziende che li lavorano per ottenere una texture molto resistente e ruvida e quindi antiscivolo. Il fattore che indica la proprietà antiscivolo delle piastrelle viene indicato con la lettera R e con un numero intero che arriva fino a 12. Questo codice indica il cosiddetto “ coefficiente di attrito”, ovvero la resistenza della mattonella a tutte le condizioni che potrebbero scalfirla o renderla meno antiscivolo. Il coefficiente di attrito va da uno a dodici. Il numero 12 rappresenta il coefficiente massimo contro lo scivolamento. Una buona mattonella antiscivolo deve comunque avere un coefficiente di attrito compreso tra dieci e dodici. Anche se opache e con trama ruvida, le mattonelle antiscivolo per esterni hanno di solito un’ottima resa estetica. Questa dipende essenzialmente dai materiali.


  • piastrelleantiscivoloesterni1 La pavimentazione esterna deve avere caratteristiche diverse da quella interna. Anzitutto deve essere più resistente ai traumi e alle intemperie e poi deve essere antiscivolo. Sul mercato esistono pro...
  • rivestimentipiastrelle1 Le piastrelle rivestono solitamente gli ambienti chiusi e all’aperto. Le ritroviamo spesso sulle pareti della cucina e del bagno, ma anche sullo spazio esterno di un giardino pavimentato. Anche se re...
  • prezzipiastrelleperesterni1 I prezzi delle piastrelle per esterni rappresentano un tema molto dibattuto tra coloro che intendono ristrutturare un giardino o qualsiasi altro spazio esterno. In effetti, sui prezzi delle piastrelle...

Relaxdays 10020199 Zerbino per Ingresso Antiscivolo, Fibra di Cocco, Base in Gomma, Motivo a Fiori, 2 X 75 X 45 cm, Marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,55€


Materiali

mattonelle antiscivolo esterne I materiali più usati per le mattonelle antiscivolo sono il gres porcellanato, la pietra ricostruita e il cemento. Grazie ai progressi della tecnologia, si sta assistendo anche all’introduzione di mattonelle rivestite con resine o con polveri antiscivolo. Dalla Francia, ad esempio, arriva la resina epossidica antiscivolo adatta a restaurare mattonelle per esterno di qualsiasi tipo. Una passata di questa resina protegge le mattonelle non solo dagli agenti esterni, ma anche dal rischio di perdere con il tempo la loro ruvidezza, ovvero il loro coefficiente di attrito. Dalla Sicilia, invece, arrivano le mattonelle antiscivolo in monostrato vulcanico. Si tratta di piastrelle rivestite in pietra vulcanica dell’Etna, materiale con elevate proprietà antiscivolo. Oggi, comunque, anche le normali mattonelle in gres porcellanato sanno essere ottimamente antiscivolo. Questo materiale, rispetto ad altri, è più facile da pulire, perché ricavato dalle classiche mattonelle lucide in porcellana. Con altri materiali, invece, molto più duri, potrebbe essere più faticoso riuscire a ottenere una mattonella pulita in poco tempo. In ogni caso, quando si parla di piastrelle per esterno, il requisito antiscivolo deve essere messo al primo posto. Per la pulizia, ogni azienda produttrice o venditrice saprà certamente consigliare il giusto prodotto da usare per togliere le tracce di sporco dalle mattonelle antiscivolo.


Come scegliere

piastrelle in legno antiscivolo Le piastrelle antiscivolo devono possedere determinate caratteristiche che ne consentono la facile posa per l’esterno. Intanto, non è il caso di scegliere mattonelle troppo sottili, perché all’esterno è più elevato il rischio di rottura e dilatazione delle stesse. Lo spessore ideale delle piastrelle antiscivolo per esterno deve essere almeno di nove o dieci millimetri. Si consigliano anche spessori più elevati. Ad essere ridotte devono essere invece le dimensioni, che nelle mattonelle per esterno non devono superare i dodici centimetri per dodici. Le mattonelle piccole, infatti, si posano meglio e consentono di individuare e correggere più facilmente eventuali dislivelli del terreno. Prima della posa è anche importante eliminare tutte le condizioni che possono compromettere la posa e la stabilità delle mattonelle. Queste ultime non vanno messe su terreni in pendenza o con troppi dislivelli. In caso di ambienti sottoposti a forti gelate e carichi di neve, potrebbe essere necessario rivestire il suolo con TNF, ovvero tessuto non filato tra suolo e mattonelle. Questo materiale, assieme a dei giunti di dilatazione, impedisce la rottura delle mattonelle. Le piastrelle antiscivolo di qualità sono comunque garantite anche dal carico di neve. Questo requisito viene di solito indicato nella scheda delle informazioni tecniche redatta dalle aziende produttrici.


Costi

piastrelle antiscivolo Le piastrelle per esterno antiscivolo hanno costi compresi tra nove e venti euro al metro quadro. Le più economiche sono quelle in gres porcellanato, che in offerta si possono acquistare a prezzi compresi tra sei e sette euro al metro quadro. Per l’esterno, però, come per l’interno, si sconsiglia di acquistare mattonelle con prezzi troppo bassi. Queste, infatti, possono essere piastrelle di seconda o terza scelta e quindi di scarsa qualità e con basse proprietà antiscivolo e antisdrucciolo. Il problema non sussiste per le mattonelle che vanno dai nove ai venti euro al metro quadro. In questo caso, si sarà certi di acquistare mattonelle non solo antiscivolo, ma anche resistenti alle dilatazioni e ad eventuali rotture.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO