pavimenti in legno per esterni

Pavimenti in legno per esterni

Il pavimento in legno è una struttura che dona una particolare gradevolezza estetica agli ambienti. Il pavimento di materiale legnoso da posare in un ambiente esterno, permette di ampliare ancora di più le soluzioni estetiche dello spazio da decorare. Ha un particolare effetto a bordo piscina, in un centro benessere, in un ristorante sul mare, in un’area pubblica e si integra perfettamente al contesto del vostro giardino.
legno1

36 piastrelle a incastro per pavimenti, in legno composito – teak a scatto per patio, giardino, balcone, vasca idromassaggio, con pannelli quadrati da 30 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 145,18€
(Risparmi 16,14€)


Come sceglierli

legno2 Il pavimento in legno per esterni deve possedere particolari caratteristiche di solidità e resistenza alle intemperie ed agli agenti chimici, deve, inoltre, essere trattato per durare nel tempo, proprio perché la sua posa all’esterno dell’area abitativa, lo rende più esposto agli attacchi degli agenti atmosferici. Finiture, colori, spessore e posa, non possono prescindere dal contesto in cui il pavimento verrà posato. Le soluzioni che consentono di realizzare un pavimento in legno per esterno sono davvero molteplici, sia per l’effetto estetico, sia per l’affidabilità. Esistono soluzioni rimovibili che consentono una facile posa e rimozione del pavimento, in caso di necessità. Il legno consente anche di adattare il progetto alle forme dell’ambiente esterno, nel caso di un giardino che presenta dei dislivelli o dei pendii, il legno consente di realizzare rampe e gradini arricchiti da corrimani e balaustre. Il pavimento in legno per l’esterno, è soggetto anche al rischio di accumulo di umidità che può portare al danneggiamento del materiale ed allo sviluppo di funghi. Il grado di umidità del legno non dovrebbe superare il 20%. Per evitare accumuli di umidità, bisogna evitare che sul legno si accumuli acqua, facendo il modo che questa defluisca facilmente dalla sua superficie. Un pavimento in legno bagnato può diventare scivoloso e far rischiare rovinose cadute a chi lo percorre. I componenti del pavimento devono godere di una buona ventilazione per evitare l’accumulo di umidità. Per dare al pavimento in legno un maggiore effetto antisdrucciolo, è meglio usare tavole scanalate o strutturate. I raggi solari sono la causa dello scolorimento del legno che deve essere pretrattato con fissanti o coloranti. La corrosione delle viti e dei chiodi può macchiare ulteriormente il materiale, per cui è meglio usare elementi di fissaggio in acciaio inossidabile. Per rendere il pavimento in legno più stabile, meglio usare travi ravvicinate che riducono gli spazi tra le finiture ed azzerano la mobilità de pavimento stesso.

  • legno1 I pavimenti in legno sono una delle interessanti proposte dell’industria dell’arredamento e del rivestimento interno ed esterno, il loro uso si sta imponendo a tutti i livelli, sia negli uffici, che n...
  • posa1 Con la posa, si intende quel lavoro eseguito in proprio o tramite operai specializzati, che permette di posizionare, su una superficie calpestabile, gli elementi del pavimento. La posa si fa sia per i...
  • piastrellesternoprezzi1 Lo spazio esterno può assumere una forma più lineare e ordinata se viene accuratamente pavimentato. Le piastrelle per esterno costituiscono, infatti, uno degli elementi da considerare nella progettaz...

Pavimento per esterno a incastro casa pura® Ranger | Per esterno | Per giardino | Legno di Acacia | Set da 11, 30x30cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,95€


Tipologie

Il legno usato nei pavimenti per esterni è di origine tropicale. Ne esistono di diverse specie è varietà che lo rendono adattabile a diversi ambienti ed usi. Il legno del pavimento da giardino, come già detto, nel paragrafo precedente, dovrà possedere caratteristiche di robustezza, solidità, aspetto e colore che lo armonizzano all’ambiente dove verrà posato. Il legno più usato in giardino è il Teak, nome scientifico Tectona Grandis. Viene prodotto in tavole di cm 30x30, cioè dalla forma quadrata, con supporti in Pvc. Donano un aspetto gradevole ed elegante e garantiscono una posa abbastanza semplice. Il legno tropicale per esterno non è fatto solo di Tectona Grandis, ma anche di altre specie da scegliere in base al proprio gusto personale ed al’essenza che si vuole donare al proprio giardino, ma anche in base alla capacità di resistenza all’usura, al tipo di fibra e colore. Tra i legni tropicali asiatici per pavimenti esterni, troviamo il Balau, dal colore giallo – bruno e bruno rossastro. Questo legno ha fibre intrecciate ed una tessitura fine ed uniforme. E’ molto resistente e durevole. Questo legno va forato prima di essere inchiodato. E’ adatto ad una pavimentazione pesante, ma anche per realizzare strutture di arredo. Il Chengal ha la parte interna ( alburno) più chiara del cuore che va dal giallo –bruno, al bruno –rossastro scuro. Presenta le caratteristiche del Balau. Il Keranji ha la parte interna che va dal bianco al bianco-giallognolo. Le fibre possono essere ondulate, la tessitura può anche essere grossolana ed uniforme. Si muove poco. Il Merbau ha un interno giallo- pallido. Tessitura ruvida ed uniforme. Si usa per pavimenti dalla funzione decorativa. Il Kapur ha le caratteristiche già viste per i precedenti, ma con una elevata capacità di movimento. Viene classificato come molto durevole. Abbiamo anche altri tipi di legno come il Kelat adatto per pavimenti a servizio limitato, stessa funzione per il Keledang. Il Kempas è adatto anche gli interni. Il Keruing può essere trattato con additivi per migliorarne la durabilità. Stesso discorso per il Mengkulang. Il Merawan, invece, è un legno che non dovrebbe essere usato a contatto con il terreno. Il Merpauh non è molto durevole e viene trattato con additivi. Stessa cosa per il Simpoh ed il Bintangor. Il Tualag è simile al Kenpas, ma è più semplice da inchiodare. Il Durian è adatto per pavimenti ad uso limitato. Il Meranti in diverse varianti di colore dal rosso, al bianco, al giallo è adatto pure per pavimenti ad uso limitato. Stesso uso per il Mersawa.


Costi

I pavimenti in legno per esterno, come tutti i pavimenti, hanno un costo al metro quadro. Alcuni megastore on line propongono sconti ed offerte speciali sui prezzi di listino. Ma noi preferiamo attenerci agli attuali livelli di mercato. Si va da un minimo di 39 euro al metro quadro, a fasce tra i 41 e 76 euro, fino ad un massimo di 100 euro al metro quadro.


pavimenti in legno per esterni: progettazione giardini : Pavimenti in legno per esterni perfetti per te

Sei alla ricerca delle giuste informazioni per poter puntare in assoluta consapevolezza su un elemento così importante per il tuo angolo verde, come nel caso dei pavimenti in legno per esterni? Allora sei indubbiamente nel posto giusto considerando che l’obiettivo che ci siamo fissati è quello di farti prendere in serie di decisioni in piena consapevolezza.

Volendo andare più nello specifico, è indubbio che una soluzione di questo tipo possa agevolarti notevolmente, considerando l’eleganza che porta con sé un elemento simile. Da non trascurare, poi, la possibilità di essere agevolato nei mesi più caldi e freddi dell’anno, visto che il materiale in questione riesce a fronteggiare al meglio situazioni di questo tipo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO