Tappeto erboso rotoli

Tappeto erboso rotoli

Sono in tanti a sognare di avere un tappeto erboso verde e uniforme. Sono anche in tanti quelli che sognano di poterlo avere pronto e senza ricorrere alla semina. L’opzione appena descritta esiste e si chiama prato a zolle o tappeto erboso a rotoli. Si tratta di un prato composto da erba naturale raccolta in rotoli o zolle. Questo prato si posa facilmente al suolo come se fosse un pavimento, si tratta quindi di un manto erboso che non richiede il ricorso alla semina. Con questo prato non si deve nemmeno ricorrere alla semina o al diserbo. La soluzione appena descritta richiede solo le stesse cure e manutenzioni del prato da semina, ovvero tagli, irrigazione e concime. Nel prato a rotoli, comunque, la distribuzione dell’acqua è meno frequente rispetto al prato da semina.

Il tappeto erboso a rotoli, se curato correttamente, ha la stessa la stessa resa estetica del prato naturale, ma senza gli svantaggi di dover ricorrere a semine o interventi colturali aggiuntivi.

tappetoerbosorotoli1

FINTA ERBA 1 X 10 MT Manto Prato sintetico Tappeto in erba sintetica zerbino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,06€


Caratteristiche

tappetoerbosorotoli2 Il cosiddetto “ tappeto erboso a rotoli” è un prato naturale raccolto in rotoli o in zolle. Questi rotoli vengono assemblati da ditte specializzate che si occupano di seminarli e coltivarli per circa un anno o diciotto mesi. Quando il prato giunge a maturazione viene tagliato a pochissimi centimetri dal suolo per ricavare delle zolle d’erba con le radici ancora attaccate. La raccolta dello stesso avviene tagliandolo in zolle e avvolgendole su se stesse per formare dei rotoli di erba ancora viva e vegeta e pronta per essere posata su un’altra superficie. Il tappeto erboso a rotoli viene seminato dalla ditta produttrice usando diversi miscugli di graminacee, ciò consente di scegliere il prato a rotoli più adatto ai propri gusti ed esigenze, ma anche quello più adatto alla condizione climatica della zona che dovrà ospitarlo. Il cliente si dovrà solo occupare della preparazione del terreno e della posa, evitando la fatica della semina e della risemina causata dalla dispersione dei semi. Con il prato a rotoli non è nemmeno necessario il diserbo per eliminare le erbe infestanti. Queste, infatti, non riescono ad attaccare i rotoli posati sul terreno.

    ROTOLO mt.1x25 PRATO SINTETICO MOQUETTE MANTO ERBOSO TAPPETO VERDE CALPESTABILE

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 144,9€


    Lavorazione del terreno

    Anche la posa del tappeto erboso a rotoli richiede, al pari del prato naturale, dei lavori di preparazione del terreno. Questi lavori vanno effettuati con un certo anticipo rispetto al tempo previsto per la posa stessa. Il terreno deve essere zappato a circa quindici centimetri di profondità. Se si nota la presenza di erbe infestanti, si consiglia di ricorrere all’uso di un diserbante. Questo prodotto va somministrato almeno due settimane prima della zappatura. Dopo aver vangato il terreno, bisogna rullarlo per ottenere una superficie ben livellata e adatta alla posa del tappeto erboso a rotoli. La posa del prato a rotoli può avvenire in qualsiasi momento e in qualsiasi stagione. Se le zolle vengono posate in estate, si consiglia di procedere subito dopo il loro acquisto. Le radici dell’erba, infatti, lontano dal terreno rischiano di seccarsi prematuramente a causa dei raggi solari e del calore. Se la posa dei rotoli dovesse avvenire dopo alcuni giorni, è consigliabile conservali in un luogo fresco e umido. Per una migliore resa del tappeto erboso a rotoli è anche utile effettuare la posa al massimo entro due giorni dall’acquisto. Prima di posare i rotoli, si consiglia anche di aggiungere al terreno almeno venti o al massimo trenta grammi al metro quadro di concime chimico a base di fosforo. Questa sostanza favorisce, infatti, l’attecchimento delle radici.


    Posa

    La posa del prato a rotoli può avvenire a cura del cliente o dell’azienda venditrice. La prima opzione consente proprio di risparmiare sulle spese della posa stessa. In caso di posa “ fai da te” occorre sapere che i rotoli si collocano al suolo iniziando dalle zone più lontane fino ad arrivare a quelle più vicine. In questo modo si evita il calpestamento delle zolle già posate. I rotoli si posano anche evitando di sovrapporli l’uno all’altro, ma anche evitando degli spazi tra un rotolo o tra una zolla e l’altra. Per evitare spostamenti delle zolle durante la posa, è meglio poggiare al suolo delle tavole di legno su cui camminare mentre si esegue il lavoro. Per far combaciare le zolle, conviene anche effettuare dei tagli nei bordi. Bisogna però evitare di ottenere strisce troppo piccole. Le zolle piccole, infatti, e inferiori ai dieci centimetri di larghezza, si seccano più facilmente ed hanno più problemi ad attecchire.


    Cure

    Come già detto, il tappeto erboso a rotoli richiede le stesse cure e manutenzioni di quello naturale, quindi taglio, irrigazione e concime. Non è invece necessario effettuare diserbo e risemina. Uno dei principali vantaggi del prato a zolle o a rotoli è proprio l’assenza di spazi vuoti nell’erba e la totale assenza di erbe infestanti. Tra le cure colturali da riservare a questo prato, anche la rullatura, da effettuare subito dopo la posa. A questa operazione deve anche seguire un’irrigazione che mantenga il terreno costantemente umido. Se la posa avviene in estate, bisogna innaffiare costantemente le singole zolle man mano che si posano. Durante la prima settimana dalla posa, il tappeto erboso a rotoli va irrigato tutti i giorni. In estate, inoltre, l’acqua va somministrata più volte al giorno e durante le ore più calde. Trascorsi sette giorni dalla posa, si può già effettuare il primo taglio. L’operazione va eseguita con un tosaerba dalle lame ben affilate. Dopo un mese dalla posa si procede a concimare usando uno specifico fertilizzante per prato. La dose ideale di concime per il prato a rotoli è di tre chili ogni cento metri quadri. Con la corretta manutenzione, il tappeto erboso a rotoli regala la stessa resa estetica e durevolezza del prato da semina. Il costo della posa del prato a rotoli dipenderà dall’ azienda venditrice e dalla superficie da decorare. Prima dell’acquisto dei rotoli è quindi utile chiedere un preventivo che comprenda tutti le eventuali voci di costo, ovvero posa, installazione e trasporto del tappeto erboso.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO