Sementi vendita

Sementi vendita

Il prato naturale si realizza tramite lo spargimento di semi composti da erbe singole o da miscugli. Un bel prato naturale si realizza anche tramite i rotoli o le zolle di erba già coltivata, ma certamente, la maggiore soddisfazione degli appassionati è realizzare un bel prato naturale da semina. Il risultato della stessa dipende dal tipo di semi scelte e dalla loro qualità. Nonostante i canali di acquisto siano molti, non è sempre facile individuare i semi migliori o quelli più adatti alla creazione del proprio prato. La qualità delle sementi e le loro condizioni di partenza determineranno il buono o il cattivo risultato del prato. Con sementi di ottima qualità si riesce quasi sempre a creare un prato sano, durevole e perfettamente calpestabile. La scelta dei semi va fatta comunque sempre in base alle caratteristiche che dovrà avere il proprio prato, caratteristiche che a loro volta dipendono dalla composizione del terreno e dal clima dell’area dove il prato dovrà sorgere.
sementivendita2

SEMENTI SELEZIONATE DI SAGGINA (SORGHUM) IN CONFEZIONE DA 100 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€


Canali di vendita

sementivendita1 I canali di vendita dei semi per prato sono ormai tantissimi e sembrano aumentare di giorno in giorno anche grazie alla presenza del web. In rete, infatti, si trovano tanti e-commerce che si occupano proprio della vendita di sementi per prato. I canali fisici per l’acquisto delle sementi sono invece i vivai, i consorzi agrari, i reparti casa e giardino della grande distribuzione e i negozi di giardinaggio. Tra l’acquisto on line e quello diretto, i consumatori preferiscono quest’ultimo, probabilmente perché hanno più possibilità di verificare la qualità dei semi: on line, nonostante la presenza dei cataloghi, non è sempre facile accertarsi della qualità dei semi. Questi ultimi, per dare buoni risultati, devono essere puri, privi di sostanze tossiche, ottimamente conservati e certificati dall’ENSE (Ente Nazionale Sementi Elette). Alcuni e-commerce riportano anche i dati sulla certificazione delle sementi, particolare che fornisce già una prima indicazione sull’acquisto che si intende effettuare.


  • semi1 Un buon prato si può realizzare in tanti modi: con erba finta, con erba vera venduta in rotoli e con i semi. I risultati migliori si realizzano certamente con la semina, l’unica in grado di regalare i...

Promozione! vendita 50pcs misto semi di fiori di ortensia giardino della pianta dei bonsai Viburnum macrocephalum Fort

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Sementi da comprare

Le sementi da prato, come già detto, devono servire a realizzare il prato dei propri sogni o comunque quello che si è sempre desiderato e voluto. Con i semi si possono realizzare prati ornamentali, fioriti, calpestabili o sportivi, ma anche prati per zone d’ombra o per spazi soleggiati. Tutto dipende dalla qualità e dalla combinazione delle sementi. Le confezioni dei semi possono comprendere sementi singole o miscugli. Le prime danno vita a prati uniformi ma poco resistenti e durevoli, le seconde, invece, danno vita a prati ugualmente uniformi, ma più resistenti e maggiormente calpestabili. Se si desidera comprare sementi per prato inglese bisogna scegliere miscugli composti da loietto, festuca, poa pratensis e agrostide. Questa è la composizione standard per il prato inglese, che di solito cresce in luoghi freschi e ombrosi. Se la semina dovrà avvenire in zone aride e secche è invece meglio preferire un miscuglio con una maggiore quantità di festuca e una minore quantità di loietto, poa pratensis e agrostide. Se si desidera un prato resistente a qualsiasi condizione climatica, si possono usare le sementi universali. Si tratta di miscugli composti da loglio perenne, festuca, phleum pratense e poa pratensis. Se invece si desidera un prato che a primavera si colora di fiori, si possono acquistare le sementi per prato fiorito, composte da miscugli di piante perenni, annuali e a fiore. Per le zone d’ombra si possono invece acquistare sementi specifiche a base di festuca ovina, festuca rubra, loglio perenne e poa pratensis.


Costi

I costi delle sementi per prato dipendono sempre dalla qualità di queste ultime. Una confezione da un chilo di semi per prato inglese costa in genere da otto a dieci euro. Con un chilo di sementi si riescono a seminare circa quaranta metri quadri di prato. Stessa media di costi per le sementi universali. Una confezione da un chilo non supera quasi mai i dieci euro. Le sementi più costose sono quelle per zone d’ombra e per prati fioriti. Le prime costano circa quindici euro per confezione da un chilo, mentre le seconde possono anche raggiungere prezzi di circa venti euro a confezione. Sementi con prezzi troppo bassi possono invece essere segno di prodotti non sempre di qualità. Le aziende serie possono però effettuare degli sconti basati sulla quantità dei semi acquistati. I prezzi più accessibili vengono, infatti, praticati in caso di acquisto di grandi partite di sementi. Se si acquista on line bisogna anche tenere conto delle spese di spedizione, ecco perché è meglio comprare le sementi assieme ad altri prodotti per il giardinaggio. In genere, gli e-commerce, in caso di acquisti che superano un certo importo, tendono a effettuare spedizioni gratuite. Prima dell’acquisto controllare sempre che sul sito o sulla confezione delle sementi siano riportati gli estremi della certificazione di qualità. La presenza della certificazione garantisce la buona qualità e la resa dei semi e quindi, di conseguenza, anche l’ottima riuscita del prato. Se le sementi non vengono usate subito dopo l’acquisto, si consiglia anche di conservarle in luoghi freschi e asciutti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO