Griglia barbecue

Introduzione

Il barbecue è l’accessorio da esterno che permette di cucinare la carne o il pesce arrosto, ma anche i carciofi. Elemento indispensabile per pic nic e scampagnate, il barbecue si è evoluto parallelamente agli altri arredi, trasformandosi da semplice utensile di cottura a un arredo vero e proprio. Sembrano ormai lontani i tempi in cui il barbecue si preparava in quattro e quattr’otto usando delle pietre al cui interno si mettevano della carbonella o dei pezzi di legno da accendere con alcol e fiammiferi. Ma se questo accessorio si è evoluto dando vita a forme e soluzioni di funzionamento molto diverse tra loro, solo una cosa è rimasta sempre tale e quale: la griglia. Con quest’ultima si definisce il piano cottura in metallo dove arrostire i cibi. Anche se il barbecue viene improvvisato con pietre e carbonella, la griglia sarà sempre necessaria a posizionare gli alimenti. In genere i barbecue moderni vengono venduti corredati di griglia, ma le griglie vengono anche vendute a parte come accessori per sostituire quelle danneggiate dal fuoco e dall’usura del tempo. Quando la griglia originale del barbecue si danneggia e bisogna sostituirla, ci si chiede quale possa essere la più adatta per il proprio accessorio di cottura. La scelta della griglia per barbecue, per quanto riguarda le dimensioni e il materiale, dipenderà dal tipo di barbecue utilizzato. I costi delle griglie variano in base alle dimensioni e al materiale e vanno da poche decine di euro a più di 70 euro.
grigliabarbecue2

Imex El Zorro 71616 - Griglia per barbecue, di ferro, 68 x 41 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,29€


Griglia per barbecue in pietra o cemento

grigliabarbecue1 In occasione di scampagnate all’aperto presso aree attrezzate, esistono dei barbecue fissi in pietra con griglie in ferro già fissate al loro interno. In genere non è consigliabile arrostire la carne in queste griglie predefinite, specie quando vengono usate appena dopo la stagione invernale. Per i barbecue in pietra creati dalle stesse strutture pubbliche o per quelli improvvisati dagli stessi commensali, si possono usare le griglie in acciaio cromato a doppia maniglia, di forma rettangolare, con lunghezza di 67 cm e larghezza di 40. Queste griglie sono molto solide e robuste, a un solo piano, e permettono di collocarvi grandi quantità di alimenti da arrostire. Sono ideali anche per i barbecue in cemento che vengono costruiti all’interno o all’esterno di abitazioni di campagna con giardino. Queste griglie vengono addirittura definite come le classiche griglie da giardino. Essendo molto pesanti, queste griglie sono corredate da doppi manici anteriori, per poter essere sollevate dal fuoco in un’unica soluzione, senza necessità di rimuovere gli alimenti. Per evitare rischi è consigliabile che a sollevarle siano almeno due persone. Se il peso della carne arrosto sarà eccessivo si potrà diminuirlo togliendo la carne a poco a poco.

    Landmann 0189 Griglia per Barbecue, cromata

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,05€


    Griglie per barbecue sul caminetto

    Le griglie per barbecue sul caminetto sono realizzate in acciao inox, hanno un piano solo e dimensioni che permettono di coprire tutta l’area circostante del caminetto stesso. Si tratta di accessori di cottura collocati su una struttura in acciaio con quattro piccole gambe e maniglie laterali che impediscono al piano di cottura in acciaio di venire a contatto con il fuoco del caminetto e di bruciare la carne arrosto. Queste griglie si possono anche collocare sul suolo all’aperto su barbecue allestiti con carbonella e pietre. Sono disponibili in varie dimensioni; da 400x350 a 600x400 a 700x400. Le larghezze maggiori serviranno, chiaramente, per arrostire una maggiore quantità di alimenti.


    Griglie barbecue a gas

    Per i barbecue a gas si usano le griglie in ghisa, con doppia piastra: una liscia e una rigata , ideali a cuocere molluschi e crostacei oppure verdure e altri cibi che non hanno grandi spessori. Queste griglie, usabili anche sul fornello a gas di casa, si possono posizionare anche sui barbecue mobili per esterno, che funzionano a gas. Le loro dimensioni sono più ridotte rispetto alle griglie per carne arrosto e si aggirano intorno ai 42 cm x 38. I barbecue mobili a gas possono anche avere una struttura in legno, in tal caso sono disponibili le griglie con manico o doppi manici anteriori dello stesso materiale. Le griglie con manici in legno rappresentano una soluzione estetica di completamento al materiale del barbecue e non vanno mai usate nei barbecue sul caminetto o a carbonella.


    Griglia barbecue: Griglie barbecue a carbonella

    I barbecue a carbonella sono degli accessori di cottura composti da una struttura metallica verniciata ( acciaio inox), in genere di colore nero, e una griglia in acciaio. In Sicilia vengono chiamati “ furneddi” e si usano per pic nic all’aperto e arrostite di carne in terrazza. I barbecue in acciaio verniciato hanno una struttura portante formata da quattro gambe pieghevoli o con rotelle. Le forme e le dimensioni di questi barbecue sono molto variabili e spaziano dalle tonde, alle quadrate, alle rettangolari. La griglia, in acciaio cromato, dovrà avere la stessa forma o lo stesso diametro del “furneddu”, magari con qualche centimetro in meno per permetterne il suo inserimento. Nella grande distribuzione si possono trovare griglie per barbecue a carbonella a un piano o a doppio piano con manico anteriore. Lo stesso tipo di griglia si può usare per i barbecue elettrici.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO