Verande

Verande

“ Una stanza a cielo aperto”. Così i maggiori produttori definiscono la veranda, ovvero quella copertura esterna che, delimitando uno spazio preciso, crea una vera e propria camera a cielo aperto. La veranda è infatti una copertura che viene applicata a uno spazio già esistente, sia esso un giardino, un terrazzo o una normale casa. Negli edifici moderni, le verande rappresentano un’ottima soluzione per ampliare delle superfici ridotte, ma anche un modo per favorire la penetrazione della luce solare anche per tutto l’anno. Queste strutture infatti si collocano a metà tra l’arredo interno e quello esterno, poiché sono composte da moduli o pannelli che servono a delimitare e a richiudere un determinato spazio abitativo. Vasta la gamma di materiali e modelli per quanto riguarda le verande di ultima generazione. Le esamineremo meglio ai successivi paragrafi.
veranda in ferro

Licwshi Luci solari 16 Wireless LED del sensore di movimento chiara impermeabile esterno per veranda, Deck, cortile, giardino (1 / confezione)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 16,01€)


Caratteristiche

interno veranda in ferro Tutti sognano prima o poi di trascorrere dei pomeriggi o delle mattinate in veranda, luogo ideale per ammirare il mondo esterno e per sentirsi al tempo stesso al sicuro in uno spazio interno. Amano le verande i proprietari di terrazze e giardini, di case in città, di case in costruzione, gli inquilini o affittuari di case indipendenti o in condominio. In qualunque condizione e situazione, la veranda è in grado di fare sempre la sua figura. Questa soluzione si deve però adattare allo spazio disponibile e alla tipologia di materiali edili usati per la costruzione della casa. In commercio, infatti, si trovano verande di tutti i tipi e di qualsiasi materiale. Le più diffuse sono quelle in alluminio, Pvc e legno. La scelta di un materiale rispetto all’altro dipenderà sempre dallo stile complessivo della casa, dal suo posizionamento, dai colori usati per tinteggiarli. In genere, però, le verande sono costruite in maniera versatile e permettono anche accostamenti tra stili e materiali diversi. In un’abitazione in muratura si potranno scegliere verande in alluminio e PVC, mentre in un’abitazione in pietra antica o naturale si potranno abbinare tranquillamente le verande in legno. Queste, naturalmente, vanno benissimo per le case realizzate interamente in legno, anche se, vista la scarsa diffusione di questi moduli abitativi, le verande in legno continuano a essere utilizzate nelle case e nelle terrazze in muratura. Le verande possono essere anche fisse e mobili. Le prime sono composte da moduli irremovibili, mentre le seconde, da moduli spostabili e intercambiabili. Anche in questo caso, la scelta dipenderà dai propri gusti, dallo stile dell’abitazione e dal clima. Nella scelta delle verande non bisogna mai trascurare il fattore “clima”, che è quello che poi condizionerà la durata dei materiali e la loro permanenza nella casa. In zone fredde e poco soleggiate, conviene scegliere verande mobili, da smantellare nei mesi invernali, mentre in zone miti, conviene optare per quelle fisse, in modo da poter godere per tutto l’anno del tiepido tepore del sole.


  • veranda legno La veranda è una copertura per esterno chiusa ai lati o per intero. La chiusura può riguardare un pergolato addossato, una semplice tettoia che sporge dal muro della casa o del terrazzo, un balcone ...
  • verande esterne1 Quando si ha bisogno di ampliare lo spazio abitabile, si può sempre decidere di costruire una veranda esterna. Gli spazi richiudibili con le verande sono diversi: un terrazzo, un’area del giardino adi...
  • veranda terrazzo La terrazza è lo spazio esterno che di solito sovrasta gli edifici in città. Piccolo, grande, spazioso o meno, questo spazio può essere ampliato e arricchito da apposite coperture. La copertura della ...
  • verandalegno1-1 Le verande sono delle strutture che consentono di ampliare, delimitare e coprire lo spazio adiacente alla propria abitazione. Affiancate alle pareti esterne, o poste sul terrazzo, o realizzate dirett...

Piastrelle in legno massiccio di acacia, a incastro, per portico, veranda, balcone e giardino, 30 x 30 x 2,5 cm, quadrate Brown

Prezzo: in offerta su Amazon a: 289,35€
(Risparmi 32,15€)


Usi

veranda con infissi in legno Le verande si prestano a tanti usi. Il più importante è che servono a creare delle stanze all’aperto. Resta quindi da individuare l’uso che queste stanze dovranno avere. Di solito, una stanza costantemente battuta dalla luce solare viene usata come spazio relax, come dependance o come studio. Difficile, infatti, che venga usata come camera da letto o bagno, soprattutto per motivi di privacy. Camera da letto e bagno, inoltre, devono sorgere su stanze realizzate almeno in muratura o in prefabbricato o legno o cartongesso. Questi materiali si adattano al passaggio dei fili della luce e dei tubi dell’acqua, mentre le verande, composte da cornici metalliche, plastiche e in legno, sono poi coperte tramite dei vetri chiari, opachi e oscuranti, non adatti all’applicazione di fili, tubature e lampadari. Per la loro natura, le verande sono solo una copertura esterna che viene illuminata dalla luce esterna. Di giorno, dunque, questi spazi sono ideali per rilassarsi o lavorare. Le verande da terrazza, ad esempio, sono spesso delle piccole coperture, aperte ai lati, che delimitano una determinata zona di grandi terrazze. Queste verande, più simili a un gazebo, sono composte solo da tettoia oscurante che serve per ripararsi dal sole. Sotto questa tettoia si possono mettere divanetti e poltrone. La veranda da terrazzo può servire anche a chiudere questo spazio esterno, specie nelle abitazioni molto piccole, e a recuperare ulteriore spazio da adibire magari a lavanderia o a cucina.


Costi e permessi

interno veranda in legno I costi delle verande variano in base alle loro dimensioni, ai materiali e alla ditta che esegue il preventivo. In genere, non è possibile stabilire a priori il costo di una veranda, perché questa dovrà essere montata e dimensionata allo spazio disponibile. Le verande gazebo, quelle aperte ai lati, possono costare anche meno di 100 euro. Ricordiamo anche, che per allestire una veranda bisogna richiedere i permessi urbanistici al comune. Le verande completamente chiuse ai lati comportano un aumento della volumetria dell’immobile e va pertanto richiesto il permesso a costruire. Per le verande gazebo, invece, e quelle mobili, si può presentare solo una denuncia di inizio attività.



  • verande chiuse Le verande sono delle strutture che consentono di ampliare, delimitare e coprire lo spazio adiacente alla propria abitaz
    visita : verande chiuse

COMMENTI SULL' ARTICOLO