Lampioni antichi

Lampioni antichi

L’illuminazione esterna si compone di diversi accessori e sistemi illuminanti. Nella nostra rubrica ci siamo occupati di diverse tipologie di lampade, dei modelli, dei costi, delle loro modalità di funzionamento. In questa sede vogliamo parlare di un tipo di lampade, o meglio di lampioni, a cui ancora non abbiamo riservato alcun approfondimento: i lampioni antichi. Con questo termine si intendono sia dei sistemi illuminanti usati e risalenti ad epoche passate ( e qui siamo nel campo dell’antiquariato) che lampioni moderni realizzati con forme e materiali che donano loro un aspetto anticato.
esempio di lampioncino da giardino

Lampione design antico palo luce illuminazione da esterno grigio 230cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179,9€


Cosa sapere

lampioni antichi I lampioni antichi hanno delle forme molto particolari e raffinate, frutto di stili che hanno fatto la storia del design. Molti lampioni antichi si vedono ancora nelle strade e nei viali di paesi o borghi di rilevante interesse storico e turistico. Questi lampioni, usati prevalentemente per l’arredo urbano, possono trovare posto anche in giardino. In questo spazio esterno, se realizzato con uno stile classico e ispirato a epoche lontane, si possono scegliere e collocare dei lampioni antichi. La struttura di questi ultimi è quasi sempre con palo metallico indipendente che porta un corpo illuminante o diffusore contenente una lampadina. Il diffusore ha quasi sempre la forma di un trapezio o di un piatto circolare a cappello o a ombrello da cui sporge sempre la lampada. Nei lampioni veramente antichi, il diffusore era costituito da un sistema di alimentazione con candela o a gas ( quasi sempre cherosene o gasolio). Oggi, anche se il design è antico, i diffusori dei lampioni contengono lampade con un funzionamento più pratico e meno rischioso in termini di infiammabilità e incendi. Quando si sceglie di illuminare un giardino con dei lampioni antichi bisogna anche cercare di individuare i canali di acquisto più adatti. Nel caso dei lampioni antichi esistono solo due canali di vendita: il mercato dell’usato e i rivenditori di sistemi di illuminazione. A sua volta, l’usato e i rivenditori usano ormai anche il web per vendere, e attualmente è molto semplice trovare lampioni antichi nei portali di annunci economici e negli e-commerce.


  • foto giardino illuminato L’impianto di illuminazione per il giardino deve permettere una buona illuminazione dello spazio disponibile, sia per fini decorativi che di visibilità , senza incidere sui costi della bolletta elettr...
  • lampione1 I lampioni da giardino sono accessori per illuminare lo spazio esterno, ma possono anche essere degli eleganti complementi d’arredo realizzati con materiali e sistemi di funzionamento, classici ed inn...
  • luci1r Nella vasta gamma degli accessori per l’illuminazione del giardino non troviamo solo i lampioni che sono, forse, uno dei più classici accessori di illuminazione esterna, ma anche altre tipologie di lu...
  • Lampioni energia solare L'energia solare è il principale fondamento di vita del nostro pianeta, determinata dalla radiazione solare che riesce non solo a costruire la materia organica attraverso vari processi,ma sostanzialme...

nostalgico esterno lampada da strada con vetro negli TIFFANY STILE ANTICO NERO ROSSO / 1,03m alto E27 230V / PIANTANA LUCE PER ESTERNI ESTERNI Weg GIARDINO LAMPADE DA PERCORSO LAMPADE LAMPIONE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,99€
(Risparmi 23,96€)


Caratteristiche

lampione stile antico I lampioni antichi sono composti, come già detto, da un palo e da un diffusore. Il primo è quasi sempre realizzato in ferro battuto e in ghisa. Questi due materiali erano infatti i più usati nelle epoche passate. Il primo ( ferro) veniva e viene realizzato da abili artigiani che erano in grado di creare delle forme e delle sinuosità altamente decorative, mentre il secondo ( ghisa) veniva ottenuto dagli scarti della lavorazione dell’acciaio e veniva considerato un materiale di scarsa qualità detto “ferraccio”. Con la ghisa, invece, si è scoperto che si possono creare dei pali e degli arredi altamente decorativi e belli come il ferro battuto. Non è un caso, infatti, che la maggior parte dei lampioni antichi siano con palo in ghisa e in ferro battuto. I lampioni antichi reperibili al mercato dell’usato possono però presentare i segni dell’usura del tempo. Se il ferro battuto e la ghisa sono troppo danneggiati o scoloriti, potrebbe essere necessario intervenire con opere di restauro e di verniciatura a volte impegnative e costose. In alternativa, si possono scegliere i lampioni realizzati con uno stile antico ma venduti presso i rivenditori di moderni sistemi di illuminazione. Questi lampioni hanno pali in ferro battuto e in ghisa verniciati con polveri epossidiche e trattati per resistere agli agenti esterni, ai raggi del sole, all’acqua, all’usura, alla ruggine e alla corrosione.


Funzionamento

lampione da giardino I lampioni antichi da giardino, come già detto, sono composti da un palo metallico e da un diffusore di luce. Quest ‘ultimo può essere in vetro trasparente martellato o in acrilico sempre trasparente, con un corpo rivestito in ferro battuto e ghisa o in alluminio pressofuso colorato di nero o color oro. Il corpo illuminante contiene una lampada con attacco E 27 e potenza da 230 V. L’attacco del portalampada è in porcellana. I lampioni da giardino con un design antico possono funzionare con lampade a risparmio energetico a luce calda o fredda o con lampade a incandescenza, di solito a luce rossa, quindi calda, ma con lo svantaggio di comportare eccessivi consumi energetici.


Costi

lampione per giardino I lampioni antichi in ghisa e ferro battuto costano molto più di quelli moderni. Sarà per lo stile, sarà per i materiali, ma i lampioni difficilmente si comprano a pochi euro. Se in giardino si ha bisogno di collocare dei lampioni antichi le strade sono due: comprarli usati, o nuovi presso i rivenditori. Nel mercato dell’usato, un lampione antico in ferro battuto o in ghisa si compra a non più di 100 euro. Prima dell’acquisto bisogna verificare le condizioni del lampione, in modo da evitare ulteriori spese per il restauro. I lampioni nuovi con uno stile anticato costano certamente di più. I prezzi medi di mercato sono compresi tra i quattrocento ed i cinquecento euro. Prezzi superiori sono previsti per lampioni con pali molto alti e con corpi illuminanti particolarmente estrosi e ampi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO