Gioco campana

Cos’è

Il gioco della campana è un antico gioco all’aperto per bambini che si può chiamare in diversi modi, anche “gioco mondo” in italiano oltre ad una serie di nomi dialettali diffusi in ogni regione, dove si applicano le stesse regole. Il gioco della campana consiste nel disegnare uno schema numerato sul terreno o composto da un certo numero di caselle. Su queste caselle deve essere lanciata una pietra che il giocatore deve cercare di raggiungere saltellando su una gamba, all’interno delle stesse. Vince chi riesce a raggiungere l’ultima casella dello schema ed a sollevare da terra la pietra su una gamba. Si viene eliminati se non si riesce a tenere l’equilibrio, se si salta fuori dallo schema e se si lancia la pietra all’esterno dello stesso. Nelle caselle centrali si può saltare usando tutte e due le gambe. Le varianti di questo divertentissimo gioco per bambini sono tantissime e possono prevedere anche regole diverse. Lo schema può essere formato da caselle quadrate in cui all’interno sono riportati dei numeri, da uno a 10, o meno, o dei disegni come il sole, il mare, le stelle o dei nomi come cielo o terra che possono essere scritti rispettivamente alla fine ed all’inizio dello schema e rappresentano la cima e la base del disegno. Alcune varianti del gioco prevedono che il bambino, mentre salta, debba pronunciare ad alta voce il numero della casella o il nome del disegno, oppure tornare ad occhi chiusi all’inizio dello schema. Se sbaglia viene eliminato. Ogni bambino per poter giocare deve avere una pietra da poter lanciare all’interno del disegno. I lanci si fanno a turno. Non esiste un numero fisso di bambini per giocare, si può giocare anche essendo in pochi o solo in due. Si potrebbe anche giocare da soli, ma visto che lo scopo fondamentale dei giochi è quello di favorire la socializzazione è sempre meglio essere minimo in due.
gioco della campana

Set Gioco della Campana da Giardino – Per uso all'aperto o in interni - NUOVO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


Dove giocare

gioco campana Il gioco della campana è un classico gioco all’aperto da fare su un terreno compatto e sull’asfalto, poiché richiede la creazione di uno schema sul suolo che riporta le caselle numerate o disegnate. Per disegnare lo schema sull’asfalto si usa un gesso, mentre se si gioca su un terreno sabbioso o polveroso si possono tracciare le linee usando un piede o la punta di un bastone. Tradizionalmente il gioco a campana si giocava nel cortile. La pietra da tirare all’interno dello schema, detto campana, non deve essere troppo grande e nemmeno troppo liscia per evitare che scivoli. L’importante è che sia piatta e possa stare ferma all’interno dello schema che deve essere disegnato su un terreno non in pendenza. Il gioco della campana si può giocare anche in spiaggia durante le vacanze o sulla strada del quartiere di casa, facendo attenzione a che non siano strade trafficate, chi dispone di un cortile, fa meglio a giocare all’interno di questo spazio, anche il giardino pavimentato può andare bene. Durante l’inverno, infatti, il gesso sul pavimento esterno sarà lavato via dall’acqua. Il gioco della campana non è adatto per terreni erbosi dove non si potrebbe riprodurre lo schema numerato.

  • altalena In base alle dimensioni, le altalene possono essere usate sia dagli adulti che dai bambini. Le altalene per bambini hanno delle sedute o dei seggiolini di dimensioni inferiori rispetto a quelle per ad...
  • foto di uno scivolo Lo scivolo è uno dei giochi da giardino più amati dai bambini. Si compone di una scaletta posteriore e di una pista di scivolamento nella parte anteriore. Scaletta e pista di scivolamento sono adeguat...
  • giochi a molla I giochi a molla sono un divertente gioco da esterno alternativo al cavallo a dondolo. Sono formati da una seduta di varie forme fissata ad una base a molla che si muove appena il bambino si siede sul...
  • altalena1 Il giardino non ha solo una funzione estetica, ma anche ludica. Questo suggestivo spazio verde è il luogo privilegiato del relax per grandi e piccini e per questi ultimi può rilevarsi anche il luogo ...

Tappeto Puzzle in schiuma espansa, 10 pezzi con numeri per giocare a campana, 30 x 30 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,32€


Scopo

disegno gioco della campana Come tutti i giochi all’aperto il gioco a campana si propone di stimolare lo spirito di socializzazione dei bambini. Alla base del gioco anche l’obiettivo di potenziare l’abilità del bimbo a stare in equilibrio su una gamba. Con il gioco a campana divertimento ed entusiasmo sono assicurati. L’età ideale per questo gioco è relativamente più bassa rispetto a quella richiesta per altri giochi, e si può iniziare anche a 5 anni. All’inizio, per accertarsi che i bambini si trovino a proprio agio giocando, si può prevedere la presenza di un adulto che spieghi le regole e li aiuti nella ricerca di una pietra che non sia troppo grande o pesante ed in grado di far male ai partecipanti nel caso fosse lanciata per sbaglio verso gli altri bambini.


Storia

storia gioco campana Il gioco della campana ha origini antichissime. Lo si giocava fin dall’Antica Roma. Infatti uno dei disegni più remoti di questo gioco si trova sulla pavimentazione del Foro Romano, nella capitale. Non si sa con esattezza dove sia nato, ma è certo che è praticato in diverse parti del mondo( Cina Russia, India, Tunisia, d'Inghilterra, Perù e altrove). E’ conosciuto anche in Birmania dove i bambini giocano una variante che prevede di saltare con le mani messe sulle anche. Le varianti di questo gioco sono moltissime e tra quelle diffuse a livello regionale se ne contano più di 40. Il merito della diffusione di questo gioco va sempre all’Impero Romano che costruì delle strade pavimentate per collegare i paesi asiatici con quelli europei. Furono proprio queste vie dalla superficie molto liscia ad ispirare il disegno della campana. Si racconta anche che furono gli stessi soldati romani a far conoscere il gioco ai bambini dei paesi che si trovavano sotto il dominio dell’Impero.


Quando giocare

Trattandosi di un gioco da svolgere prettamente all’aperto, la campana va praticata nei mesi primaverili o estivi, perché le intemperie e la pioggia invernale eliminerebbero immediatamente il disegno dello schema. In estate è ideale giocarlo in spiaggia, dove sulla sabbia si può disegnare usando le scarpe o bastoni. Si tratta di un gioco che diverte e rilassa e che va praticato dai bambini quando sono liberi da impegni scolastici. Nella stagione calda si consiglia di giocare dopo le 17,00 quando il sole si prepara a tramontare e diminuisce l’afa del giorno.


Gioco campana: Agilità e concentrazione

schema gioco campana Anche se come tutti i giochi per bambini, anche il gioco della campana può sembrare solo un modo come un altro per passare il tempo, in realtà la campana è un ottimo esercizio per sviluppare una serie di abilità motorie. Sempre restando nella sfera del gioco e nell'ambito della compagnia e della socialità, giochi come questo sono ideali per far muovere i bambini e farli giocare nella ricerca della massima coordinazione e velocità.

La campana infatti richiede ai bambini una buona concentrazione, movimento di piedi, reattività e riflessi ed è molto allenante. Ripetere in serie questi saltelli sviluppa a lungo a dare una serie di attitudini che possono essere coadiuvate anche da altri giochi-esercizi. Ci sono tantissimi giochi che i bambini amano fare che sono al tempo stesso momento di svago e di attività fisica importante per il loro sviluppo. Per esempio il salto con la corda, il salto sulle molle e le capriole sono esercizi importanti e difficili da fare anche per un adulto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO