Lampade antizanzare

Cosa sono

Se per proteggere l'interno delle abitazioni dagli attacchi delle zanzare ci sono centinaia di prodotti più o meno invasivi, dagli spray alle zanzariere, la situazione si fa più critica per quanto riguarda il giardino. In questo caso, risulta particolarmente efficace il posizionamento di una (o più, a seconda delle dimensioni del giardino) lampada antizanzare. Esteticamente si presenta come una griglia o una normale lampada da esterno, ma con la differenza che essa emette una particolare luce a raggi ultravioletti in grado di attirare zanzare ed altri piccoli insetti verso di sé, per intrappolarli poi nell'apposita piastra collante, aspirarli tramite una ventola oppure ucciderli con una piccola scarica elettrica. Quest'ultime presentano una grata di protezione che le rende assolutamente sicure ed utilizzabili anche quando a portata di bambini. Lampade a raggi ultravioletti di piccole dimensioni possono essere usate anche in casa, per esempio in camera da letto, giacché non emettono sostanze nocive o inquinanti. Altri modelli, invece, si limitano ad allontanare gli insetti, senza ulteriori sistemi di cattura. Queste particolari lampadine dalla luce gialla, ormai diffusissime anche nella versione a risparmio energetico, possono essere utilizzate normalmente in qualunque lampada o lampadario e sono ideali per l'interno della casa, svolgendo la doppia funzione illuminante e repellente. In entrambi i casi si tratta di prodotti che non necessitano di particolare manutenzione: è sufficiente attaccarli alla presa di corrente e lasciare che svolgano la propria funzione. Le lampade antizanzare da giardino possono essere lasciate accese per l'intera stagione, proteggendo dagli insetti sia di giorno sia di notte.
Lampada uv antizanzare

Olimpic Art 5650 Classic Zanzariera Elettrico, 15W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,9€
(Risparmi 7,67€)


Funzionamento

Lampada antizanzare Le lampade antizanzare sfruttano la tendenza naturale delle zanzare ad evitare i raggi solari, troppo potenti per loro, per uscire e spostarsi solo di notte, guidate dunque non dalla luce ma dai raggi ultravioletti. Attirati dai raggi UV della lampada quindi gli insetti si dirigono verso di essa, per essere poi catturati tramite strisce collanti, sistemi di aspirazione oppure uccisi con scariche elettriche. Gli insetti più giovani sono i più sensibili ai raggi ultravioletti, di conseguenza l'utilizzo di queste lampade già a partire dal periodo della schiusa delle uova, verso marzo, permette di sterminare le nuove generazioni ed evitare che esse possano a loro volta deporre le proprie uova e proliferare durante tutta la stagione successiva. Al contrario le lampadine antizanzare emettendo luce bloccano proprio i raggi UV, che non vengono irradiati nell'ambiente: in questo modo le zanzare non si avvicinano, semplicemente perchè non vi è nulla nella luce emessa che le possa attirare. Va però considerato che diversi altri elementi attirano gli insetti: gli odori, gli ambienti umidi...dunque esse potrebbero rivelarsi non del tutto efficaci, soprattutto se utilizzate in ambienti con una forte presenza di insetti.


  • Elettroemanatore antizanzare Le zanzare sono un problema che affligge l'uomo da sempre; per questo si sono cercati e trovati, con maggiore o minore efficacia, innumerevoli rimedi, dalle semplici zanzariere alle più tecnologiche l...

DURAMAXX Mosquito Ex 4000 • Zanzariera Elettrica • Insetticida Elettrico • Sterminatore Insetti • 2 x 10 Watt Lampade UV • 50 m² • Contenitore Estraibile • Griglia Protettiva • Catena per Appendere inclusa • nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 20€)


Scelta

lampadina antizanzareSul mercato ne esistono moltissimi modelli in grado di rispondere alle più diverse esigenze. Innanzitutto occorre stabilire se si ha intenzione di utilizzare la lampada antizanzare in un ambiente esterno o interno: nel secondo caso, è consigliabile optare per lampadine repellenti, ovvero che schermino i raggi Uv allontanando, anzichè attirando ed eliminando, gli insetti. Per scegliere il modello più indicato per il nostro giardino invece occorre innanzitutto individuare i punti più strategici nei quali posizionare la lampada, poi valutarne le dimensioni e di conseguenza i costi, che possono variare molto da modello a modello. Data la grande varietà di prodotti in commercio, tra i criteri di valutazione non può mancare quello estetico: dalle lampade più tradizionali dalla semplice griglia a prodotti dall'aspetto di caratteristiche lanterne o lampioncini a linee più estrose ed originali, magari a forma di uovo o di fiore, e dalle dimensioni più svariate, le lampade antizanzare possono integrarsi perfettamente con lo stile di qualsiasi giardino.


Lampade antizanzare: Posizionamento

lampada antizanzare da internoPer il corretto posizionamento delle lampade antizanzare da esterno va innanzitutto tenuto presente che difficilmente si potranno liberare interi giardini dalla presenza delle zanzare, poiché i raggi d'azione delle lampade sono relativamente limitati e difficilmente superano i 10 metri. Di conseguenza, si consiglia di posizionare la lampada vicino alle aree del giardino dove solitamente si cena, ci si rilassa, si trascorre la serata. Se si sceglie di utilizzare più lampade è importante che vengano distanziate a sufficienza, nel rispetto del proprio raggio d'azione. Esse, infatti, non devono interferire tra loro ma svolgere una comune funzione. Inoltre, se si ha intenzione di utilizzare le lampade anche durante le ore diurne, affinché siano efficaci occorre posizionarle in luoghi in penombra: oltre ad essere preferiti dagli insetti per la temperatura più moderata, nelle zone colpite dal sole diretto i suoi raggi, emettendo più raggi UV delle lampade, ne neutralizzerebbero l'effetto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO