Mini serre da balcone

Le mini serre

Le mini serre disponibili sul mercato sono molte e di vari tipi, tra cui alcune da balcone, semplici ed economiche, che possono realizzare piccoli sogni per gli appassionati di giardinaggio o orticultura che non hanno a disposizione un vero e proprio spazio verde in cui esprimere tutto il loro amore per la natura. Ma anche con uno spazio limitato e pochi elementi è possibile ottenere una mini serra che garantisca ottimi risultati, come in una serra professionale di grandi dimensioni. Inoltre, tra le varie serre già pronte, comunque a prezzi molto abbordabili, si può optare anche, per gli appassionati del bricolage, per alcune soluzioni fai-da-te, con l'acquisto di pochi e semplici materiali. Le mini serre sono dei veri e propri ambienti in miniatura per la coltivazione delle piante specialmente nel loro periodo piu delicato, la semina e la germinazione, dove il nuovo essere necessita di condizioni ambientali specifiche e particolari, non avendo del tutto sviluppato un proprio corpo fisico definitivo e una serie di auto-difese dalle avversità. Le condizioni generalmente richieste in questi casi sono temperature intorno ai 30° centigradi, mentre le condizioni di umidità hanno una dipendenza maggiore rispetto al fattore temperatura, e vengono notevolmente influenzate, nel caso delle mini serre, anche dalle condizioni climatiche dell'area. Le mini serre poi hanno funzione protettiva in inverno, quando le temperature scendono di molto ed alcune piante, come quelle succulente, volgarmente dette grasse, o altre specie tropicali come le carnivore, rischiano seriamente di perire per mancanza di temperature calde e umidità elevate. Ma le utilità delle mini serre da balcone non finiscono qui, e offrono enormi vantaggi anche ai bonsai e alle piccole piante come fiori di campo e altre che generalmente non superano i pochi centimetri di altezza. Un elemento importantissimo per gestire la mini serra in balcone è porvi all'interno un termometro, anche molto semplice dal costo inferiore ai cinque euro, in modo da conoscere sempre le condizioni interne. In caso di caldo eccessivo basterà aprire il telo e ventilare un pochino la serra, mentre per aumentare la temperatura, viste le ridotte dimensioni della serra, generalmente è sufficiente una piccola candela, anche di quelle “scaldapiatti” basse regolarmente in commercio, chiuse in involucri di alluminio ed utilizzate anche nei bruciatori di essenze ed oli profumati.

mini serra per balcone

Verdemax 2494 70 x 50 x 158 cm 4 ripiani Azalea Serra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,2€


Acquistare una mini serra

mini serra In commercio si trova già una vasta gamma di mini serre da balcone, con costi bassi, posizionamento molto semplice, e grande facilita di trasporto. Le mini serre da infatti non sono altro che dei leggerissimi armadi dalla struttura in metallo e il rivestimento in plastica. La struttura è essenzialmente composta da tubi di metallo leggero, in genere alluminio, che offre anche il vantaggio di una maggiore resistenza all'usura atmosferica, su cui si possono posizionare facilmente dei ripiani, sempre in metallo leggero. Non mancano anche le strutture in plastica, ma sono spesso sconsigliate, a parte quelle in plastiche speciali di ultima generazione, in quanto l'irraggiamento solare generalmente deteriora velocemente il materiale. Il tutto viene ricoperto con dei teli di plastica trasparente, che consentono ai raggi solari di filtrare all'interno attivando cosi i processi di fotosintesi, fondamentali per la crescita e il nutrimento del regno vegetale. Inoltre consentono di riscaldare con maggiore efficienza la serra. Per creare un effetto umidità, basterà porre all'interno una bacinella d'acqua, che grazie alla chiusura ermetica della struttura e all'azione del sole che ne provoca la vaporizzazione, provvederà all'effetto serra, intrappolando l'acqua e aumentando le temperature. A questo proposito si consiglia di utilizzare anche un indicatore di umidità, reperibile in commercio per pochi spiccioli. I costi di una mini serra da balcone di dimensioni contenute, circa una metro di altezza per mezzo metro di profondità e circa 70 centimetri di larghezza, con due ripiani, può avere un prezzo anche di soli 20 euro. Esistono anche chiaramente serre di dimensioni più grandi, “abitabili”, e materiali più efficienti, ma la spesa massima in genere non supera i 150 euro. Ci sono poi delle mini serre più importanti, in legno e vetro, i cui costi però possono salire fino ai 1000 euro, a seconda delle dimensioni e dei materiali.


  • serra balcone Il balcone è a volte l’unico spazio esterno disponibile degli edifici in città. Su questo spazio spesso anche molto ristretto, vengono posti dei vasi con erbe aromatiche, piante grasse e specie fiorit...
  • foto box auto Le strutture da giardino sono degli elementi modulari che servono come copertura, riparo, ma anche come ulteriore arricchimento estetico dello spazio esterno. Sono utili sia per giardini di piccole d...
  • serra1 Le serre da giardino sono delle strutture che come i box non svolgono solo una funzione estetica, ma anche di utilità. Sono delle coperture accessoriate di ingresso a cerniera o con porte dove protegg...
  • serre bioclimatiche Le serre bioclimatiche sono delle specifiche serre costruite secondo una tecnologia passiva che consente la gestione delle temperature, o meglio dei flussi termoigrometrici per utilizzare un gergo pro...

Verdemax 2492 70 x 50 x 125 cm 3 ripiani Azalea Serra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,8€


Mini serre da balcone: Mini serra fai-da-te

serra da balcone mini Per gli appassionati di bricolage, è possibile anche realizzare in proprio la serra, senza nemmeno dover acquistare dei kit già preconfezionati. Il fai-da- te è un hobby divertente, che offre anche grandi soddisfazioni. L'importante sarà buttare giù un progetto molto semplice, vista la leggerezza della struttura e la sua semplicità, e acquistare gli stessi materiali di cui sarebbe fatta una normale serra economica, archetti di acciaio o alluminio, semplici tondini lunghi di questi materiali, o delle piccole travi in legno, e dei teli plastici, generalmente in polietilene. Per i più volenterosi e bravi si possono utilizzare anche i vetri. Nella realizzazione del progetto, una volta stabilite le dimensioni, con una forma a casetta in cui gli spigoli e gli angoli delle pareti sono rappresentati dai tubi in metallo, potrete rivolgervi a qualsiasi ferramenta abbastanza fornito o a dei rivenditori specializzati nel fai-da-te per acquistare direttamente il materiale tagliato alle giuste lunghezze. Una volta realizzata la struttura, magari utilizzando la parete stessa del vostro balcone come supporto per una struttura a semplice tettoia, non vi resta che tagliare a misura i teli a seconda delle dimensioni delle varie “pareti”, fissandoli poi alla struttura con del nastro in tessuto resistente alla pioggia e all'umidità, a cui potrete aggiungere una colla. Ricordate di prevedere un'apertura a rotolo da fissare con dei lacci sulla parete frontale, mentre per i vari piani di appoggio potreste o costruire, o inserire, un mobiletto in legno o in metallo delle dimensioni adatte. Avrete così realizzato da soli una piccola serra.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO