garage legno

Descrizione

I garage in legno sono la copertura auto ideale per l’outodoor. In un giardino con casa sprovvista di garage in muratura, un garage in legno può rappresentare una valida alternativa per custodire l’auto e altri automezzi garantendo anche una compatibilità ambientale molto più elevata rispetto al cemento e ai laterizi in genere. Il garage in legno viene realizzato come una vera propria casetta da giardino che può raggiungere anche i 25 metri quadri di superficie e 15 metri quadri di profondità. Simili garage possono anche essere definiti box. Se vengono corredati di porte e finestre laterali si possono chiamare anche bungalow e si possono usare anche per abitazioni al mare o in montagna in modo da arricchire e contestualizzare ancora di più lo scenario naturale scelto.
garagelegno2

Garage 3054 - box auto in legno da giardino abete naturale Gartenpro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2758,5€


Caratteristiche

garagelegno1 I garage in legno disponibili in commercio sono realizzati in legno di pino o di abete rosso che può essere verniciato con tinte a piacere. I pannelli di legno possono essere in legno massello o in lamellare. Le misure dei garage in legno possono variare dalle più piccole, tipo 4x3, alle più grandi come 6 x 6. I garage di 36 metri quadri o comunque tutte le misure più grandi vengono preferite quando si hanno diverse auto da custodire o mezzi di dimensioni imponenti che non potrebbero accedere in un piccolo garage da giardino. I garage in legno vengono spesso venduti in kit prefabbricati composto da telaio e pannelli facilmente assemblabili, portone di ingresso, infissi e tegole per il tetto. Per la stabilità interna del garage è anche importante la pavimentazione che non sempre viene venduta assieme al kit, costituendo un costo aggiuntivo. Molte aziende però prevedono la vendita di garage in legno prefabbricati comprensivi di pavimentazione. Le offerte tutto compreso consentono di abbassare notevolmente il costo di un garage in legno. I kit prefabbricati si possono installare da soli seguendo le istruzioni del manuale allegato. In caso di difficoltà può sempre intervenire anche la ditta venditrice che potrebbe però richiedere un costo aggiuntivo per il montaggio. Costo che non sempre è accessibile e che si può aggirare anche intorno ai 600 euro.

    dobar 56198e maehroboter di garage in legno, prato del robot Carport, 87 x 80 x 70 cm, colore: naturale/bianco/antracite, Beige/Naturale/Bianco/Antracite

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 90,78€
    (Risparmi 11,17€)


    Manutenzione

    I garage in legno si possono personalizzare con qualsiasi colore, rivestimento e con qualsiasi tipo di porta. In genere il portone in legno per l’ingresso della macchina all’interno della struttura sono basculanti o con apertura a due ante in legno o in ferro. Anche il telaio del garage può essere realizzato in ferro. La scelta del telaio in ferro piuttosto che di quello in legno è legata e specifiche esigenze di manutenzione. Anche il legno più resistente e trattato, con il tempo tende a usurarsi e a subire le influenze del calore solare, della pioggia e dell’umidità. Il rischio principale del legno è che con gli anni possa ammuffire o marcire. In genere, dopo l’installazione del garage in legno, si procede a impregnarne le pareti e a operazioni di verniciatura per combattere lo scolorimento, l’umidità e la corrosione dovuta a eventuale salsedine. I maggiori rischi di danneggiamento del legno riguardano però il telaio non facilmente raggiungibile da interventi di manutenzione. Con il passare degli anni potrebbe addirittura essere necessario sostituire alcune parti del legno e dei singoli pannelli. Con i kit prefabbricati la procedura è molto semplice, ma se il telaio è altrettanto danneggiato, durante la sostituzione si può rischiare di far cadere a pezzi proprio la struttura portante del garage, ecco perché molte aziende produttrici propongono la soluzione del telaio in ferro. Il telaio in ferro viene costruito con assi molto robuste e resistenti che, fissate al suolo in cemento, restano intatte anche in caso di smontaggio dei pannelli in legno. Anche il ferro va trattato con vernici antiruggine e anticorrosione, ma ormai il ferro industriale viene già rivestito con trattamenti che ne allungano la durata e la resistenza nel tempo. La scelta della porta in ferro al posto di quella in legno è invece legata a motivi di sicurezza perché i portoni metallici vengono ritenuti maggiormente antiscasso rispetto ad altri materiali. Basti pensare che custodire l’auto in un garage in legno con telaio in ferro permetterebbe addirittura di abbassare anche i costi di assicurazione contro il furto e l’incendio del veicolo. C’è da dire anche che l’uso di porte e telaio in ferro rientra anche negli standard di sicurezza previsti dalle normative antincendio.


    garage legno: Prevenire rischio incendi

    Uno dei principali rischi delle strutture in legno sono gli incendi. Anche se il legno ha dei tempi lunghissimi di propagazione delle fiamme, il rischio non si può mai escludere. Per azzerarlo conviene attenersi a quanto disposto dalle normative per la prevenzione degli incendi. Le leggi stabiliscono che garage auto singoli e autorimesse devono avere telaio verticale e orizzontale di tipo R60, cioè trattato con sostanze ignifughe che ne aumentano la resistenza al fuoco. R60 è uno standard di sicurezza che viene indicato in tutti i prodotti edili, legno compreso. Le comunicazioni con il garage in legno devono avvenire solo con edifici domestici e non dedicati al deposito di materiali infiammabili o esplosivi. Le porte di ingresso tra garage in legno e altri edifici domestici devono essere metalliche. La superficie di aereazione del garage non deve essere inferiore a 1/30 di quella dei locali e l’altezza della struttura non deve essere inferiore ai due metri. L’aereazione del garage deve avvenire con delle aperture permanenti che permettono l’eliminazione dei gas di scarico.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO