Biotrituratori

Caratteristiche

Il biotrituratore è uno strumento estremamente utile per chiunque abbia un'area verde più o meno vasta di cui prendersi cura: esso permette infatti di ridurre notevolmente il volume dei rifiuti prodotti, ricavando da essi compost o semplicemente ottenendo un minore ingombro al momento dello smaltimento. Esso permette infatti di triturare i rifiuti di natura biologica, siano essi foglie o rami, riducendoli in pezzetti di minuscole dimensioni. A seconda delle diverse lame che compongono lo strumento, è possibile utilizzarlo anche per lo smaltimento di legname. Il biotrituratore è disponibile in diverse dimensioni e con diverse combinazioni di lame, che permettono l'utilizzo per materiali di origine diversa. Una volta inserito il cumulo di rifiuti biologici da triturare nell'apposito vano contenitore, per esempio l'erba appena tagliata, le foglie secche autunnali o gli scarti di potatura, sarà sufficiente azionare il meccanismo affinché il biotrituratore compia il suo dovere, spezzettando il contenuto. A questo punto, è possibile provvedere al posizionamento di un contenitore all'estremità di uscita del materiale triturato, per provvedere subito a buttare i rifiuti o spargere il concime, oppure lasciare che si accumuli sul terreno e intervenire poi in un secondo momento. Solitamente il biotrituratore è provvisto di rotelle, che ne facilitano lo spostamento anche in caso di grandi dimensioni e permettono di posizionarlo direttamente vicino all'area da concimare o anche a quella di raccolta dell'immondizia, per una maggiore comodità ed operazioni rapide e comode. Le diverse lame possono essere già presenti, ma anche sostituite in seguito all'acquisto, comprandole a parte e verificandone prima la compatibilità con il proprio biotrituratore. In questo modo, sarà possibile aggiungere utili funzioni al proprio strumento di lavoro affinché garantisca massima efficienza e versatilità.
Biotrituratore

Einhell GH-KS 2440 Biotrituratore a Lame

Prezzo: in offerta su Amazon a: 108,89€
(Risparmi 31,06€)


Utilizzo

Bitrituratore Utilizzare il biotrituratore è di estrema facilità: lo strumento permette infatti di sostituire il lavoro manuale a quello meccanicizzato, riducendo tempi e fatica. E' sufficiente inserire nell'apposito vano ad imbuto il materiale da spezzettare e mettere in funzione la macchina, che in modo autonomo provvederà a ridurre i rifiuti introdotti in piccolissimi frammenti, facili da smaltire. Per un corretto funzionamento, però, occorre mettere in atto alcune semplici precauzioni: innanzitutto, data la presenza di lame taglienti, è bene evitare l'utilizzo in presenza di bambini e riporre lo strumento dopo averlo usato. Dato che il biotrituratore è provvisto di differenti lame intercambiabili in base alla funzione, è bene attenersi alle indicazioni del produttore per quanto riguarda il tipo di materiale da inserire per la triturazione. Potrebbe ritenersi utile, ad esempio, separare i rifiuti di maggiori dimensioni da quelli di più facile smaltimento. In caso di inceppo, è solitamente possibile invertire il processo di funzionamento per poter riportare in superficie l'elemento che ha provocato il disguido, interrompere la lavorazione del biotrituratore e in seguito rimuovere l'elemento di disturbo, evitando così ogni tipo di danno alla macchina o alle sue lame. Quando non in funzione, è bene conservare il biotrituratore in un luogo asciutto e riparato, in modo da proteggerlo dall'eccessiva esposizione agli agenti atmosferici.

  • foto di attrezzi da giardino Avere un giardino piacevole e accogliente, nel quale rilassarsi o trascorrere del tempo con gli amici, significa inevitabilmente doversene prendere cura. Per fare questo, a seconda delle dimensioni e ...
  • fiori giardino Con la definizione di piante da giardino vengono indicate tutte quelle coltivazioni che è possibile far crescere in un giardino alle condizioni atmosferiche del luogo in cui si vive. Le piante da giar...
  • lampione1 I lampioni da giardino sono accessori per illuminare lo spazio esterno, ma possono anche essere degli eleganti complementi d’arredo realizzati con materiali e sistemi di funzionamento, classici ed inn...
  • Arieggiatore di piccole dimensioni Per chiunque possegga giardini di medie o grandi dimensioni, l'arieggiatore è una preziosa risorsa. Esso permette, infatti, di garantire il mantenimento di un ordine ed una pulizia in grado di portare...

Bosch AXT 25 TC Biotrituratore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 458,95€
(Risparmi 40,95€)


Scelta

Biotrituratore La scelta del biotrituratore deve essere legata alle esigenze del momento e, per quanto prevedibili, future: questo permetterà allo strumento di poter soddisfare ogni esigenza. Dimensioni e funzionalità sono strettamente correlate con il tipo di ambiente nel quale si riterrà necessario l'utilizzo: se si possiede, ad esempio, un piccolo giardino con poche piante o solo manto erboso non è necessario provvedere all'acquisto di un modello particolarmente complesso; al contrario, se le operazioni da compiere sono varie e differenziate, comprare un biotrituratore versatile permetterà al cliente di essere sempre soddisfatto e compiere le dovute operazioni sempre con rapidità ed efficacia. Allo stesso modo è possibile acquistare anche in seguito sistemi di lame sostitutive, per ampliare le funzionalità del prodotto: in questo caso è fondamentale verificarne prima la compatibilità, per evitare spiacevoli inconvenienti.


Biotrituratori: Acquisto

Biotrituratore I biotrituratori possono essere acquistati sia presso i centri dedicati al giardinaggio, sia presso quelli dedicati agli strumenti agricoli: la macchina trova infatti larga applicazione in entrambi i campi e solo le esigenze specifiche del cliente possono guidare verso una piuttosto che un'altra soluzione. Al momento della scelta occorre dunque avere presente la quantità di rifiuti biologici che si necessita di poter triturare ogni volta e le diverse funzioni che la macchina dovrebbe compiere. In assenza di conoscenze o esperienza riguardo all'acquisto dei biotrituratori, è consigliabile evitare l'acquisto diretto presso le aziende produttrici, per rivolgersi a punti vendita nei quali gli addetti possono consigliare ed indirizzare il cliente verso la soluzione su misura per lui.



COMMENTI SULL' ARTICOLO