serre orto

Serre orto

Una delle maggiori avversità delle piante da orto e da giardino è il gelo. Durante i mesi invernali, infatti, piante aromatiche, lattughe e ortaggi rischiano di essere letteralmente “bruciati” dal gelo e dalla neve. Tutto questo può accadere ovunque, ma più frequentemente avviene negli orti collocati in aree molto fredde e con inverni rigidi. Per proteggere le piante da orto si può ricorrere a delle soluzioni molto pratiche e facilmente gestibili. Una di queste sono le serre, coperture ampiamente usate nelle coltivazioni e nell’agricoltura su larga scala. Le serre sono delle strutture coperte dove all’interno vengono ricreate le condizioni climatiche per coltivare le piante. In genere esistono due tipologie di serre: quelle riscaldate e quelle standard. Le prime sono dotate di appositi impianti di riscaldamento, mentre le seconde, permettono di coltivare le piante a temperatura ambiente sfruttando solo il calore della luce solare. In un orto, che di solito è di piccole dimensioni, può bastare anche una serra standard. In questo spazio, le piante saranno riscaldate dal semplice accumulo del calore solare.
serreorto1

SERRA SERRE ORTO DA GIARDINO PER PIANTE OPTIMA JUNIOR 140 x 70 x 195 H

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44€


Caratteristiche

serreorto2 Le serre da orto rappresentano la soluzione più funzionale per proteggere gli ortaggi dal freddo. Queste coperture si possono costruire con il semplice metodo del fai da te, oppure si possono acquistare in kit anche presso i centri di bricolage. In commercio esistono serre realizzate con diversi materiali, dal ferro, al vetro, fino all’alluminio. Le più economiche sono sicuramente quelle in telo e in tessuto, ma non sempre queste si integrano con la resa estetica dell’orto e con i criteri di resistenza e tenuta che una serra normalmente dovrebbe avere. Le serre in telo e in tessuto presentano anche lo svantaggio di favorire l’accumulo dell’umidità al loro interno. Altra soluzione possono essere le serre in legno, decisamente più gradevoli dal punto di vista estetico, ma costose e con maggiori necessità di manutenzione. Costose sono anche le serre in ferro, mentre quelle più funzionali e lievemente ( ma solo lievemente) più economiche sono quelle in alluminio. Le serre in vetro, invece, garantiscono una maggiore termoregolazione, ma sono pesanti e costano comunque abbastanza. Una buona soluzione possono essere le serre in plexigass, materiale a metà tra la plastica e il vetro, leggero, versatile e con ottime caratteristiche di termoregolazione.

    Verdemax 2635 - Serra Per Orto Con Tunnel A Soffietto

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


    Cosa sapere

    Prima di installare una serra da orto bisogna individuare l’area da ricoprire. Questa può trovarsi su uno spazio completamente aperto o a ridosso di un muretto. Trovata l’area, bisogna prendere le misure che consentiranno di definire le dimensioni della serra. Queste misure devono tenere conto di alcuni parametri obbligatori, come lo spazio per il camminamento. All’interno della serra, infatti bisognerà muoversi e spostarsi per coltivare le piante. Senza spazio utile si rischia di non avere abbastanza superficie disponibile per muoversi e per inserire le stesse piante. Prima di installare la serra bisognerà anche valutare la condizione climatica dell’area e il posizionamento della copertura. In una zona particolarmente fredda conviene posizionare la serra sotto la diretta luce del sole, in modo da garantire un maggior calore alle piante durante i mesi invernali. La serra da orto deve anche essere facilmente removibile, per lasciar vivere le piante all’aperto durante la bella stagione. In caso di serra fissa, questa deve possedere delle aperture ampie, comode ed agevoli sia per il proprietario che per la regolazione della temperatura e del flusso d’aria all’interno dell’area coperta. Le aperture servono anche a regolare l’’accumulo di umidità. Questa è ancora più deleteria del freddo, perché tende a trasmettere alle piante delle gravi malattie. Durante le ore centrali del giorno, le aperture o porte della serra devono restare aperte, in modo da favorire il ricambio dell’aria.


    serre orto: Manutenzione e costi

    La manutenzione delle serre da orto coincide essenzialmente con la coltivazione e la cura delle piante al loro interno. Queste richiedono i classici interventi di concimazione e di irrigazione. Per quanto riguarda la somministrazione di acqua, bisogna prevedere l’uso di piccoli impianti all’interno della serra. Usare invece l’acqua dall’esterno, con una temperatura diversa dalla serra, rischia di causare degli shock termici alle piante. Per serre piccole basta usare contenitori e bidoni d’acqua tenuti all’interno e con la stessa temperatura dello spazio coperto. Per serre da orto più grandi si possono installare degli impianti di irrigazione a goccia, in modo da fornire una quantità d’acqua perfettamente calibrata e bilanciata alle esigenze delle piante in serra. Nel caso si scelgano gli impianti di irrigazione a goccia, o altri impianti più complessi, bisogna controllare che il freddo e il gelo non danneggino le tubature che si trovano all’esterno della serra. Il costo delle serre da orto dipende dalle loro dimensioni e dai materiali usati. In genere si oscilla dai 35 euro per piccole serre in plastica ai 500 euro per le serre da giardino più grandi. Per grandi serre professionali si possono spendere anche più di 3 mila euro.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO