Pensiline in vetro

vedi anche: pensiline

Pensiline in vetro

Le pensiline sono un elemento di decoro fondamentale in certi ambienti e non solo in un’abitazione privata. Le linee sinuose ed eleganti rendono le pensiline ideali per qualsiasi contesto, sia esso pubblico o privato. Nella nostra sezione stiamo approfondendo diverse tipologie di pensiline. In questo sede continueremo a farlo parlando di quelle in vetro. Quest’ultimo è un materiale totalmente ecologico ed inodore: non inquina, non emana cattivi odori e non rilascia sostanze tossiche a contatto con altri materiali. Il vetro è anche un importante elemento di decoro e di arredo per diverse strutture, pensiline comprese. Nei prossimi paragrafi capiremo meglio tutte le caratteristiche delle pensiline realizzate proprio con la copertura in vetro.
pensilinevetro1

Pensilina Copriporta, Materiale Sintetico, Alluminio, Diverse Misure, Tettoia Ad Arco, Ingresso, Hxl: 120 X 80 Cm, Trasparente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,9€


Cosa sono

pensilinevetro2Le pensiline in vetro, come tutte le altre, si possono definire come delle coperture o piccole tettoie adatte a proteggere gli infissi e le mura di determinati spazi esterni. Protettive tanto quanto basta, le pensiline evitano l’accumulo di acqua ai piedi di porte, finestre e portoni, ombreggiano o filtrano il passaggio della luce solare per puri fini estetici. Squisitamente estetico è anche il fine delle pensiline in vetro, realizzate proprio con una copertura fatta di lastre monolitiche. Oltre ad essere esteticamente attraenti, le pensiline in vetro sono anche molto pratiche. I modelli più recenti sono infatti composti da un sottile telaio in acciaio inox e da una lastra di vetro trasparente facilmente applicabile al muro senza necessità di opere murarie o di lattoneria.

    Terryshop74® faretto proiettore led RGB per sterno completo di telecomando (50)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,65€


    Caratteristiche

    Come già detto, le pensiline in vetro sono realizzate con copertura a base di lastre monolitiche. Il termine suonerà forse nuovo ai neofiti, ma noi siamo qui per aiutarvi a conoscere le caratteristiche di queste lastre, o meglio, del vetro monolitico. Le caratteristiche delle pensiline in vetro dipendono, infatti, proprio dalle proprietà del vetro monolitico. Con questo termine si indica un vetro molto trasparente e resistente che, in caso di rottura, si frantuma in piccoli pezzi non taglienti. Il vetro monolitico viene anche definito “ temperato” o “ricotto”. Il procedimento di lavorazione del vetro monolitico consiste in una speciale cottura o trattamento termico che rende le lastre perfettamente piatte e parallele. Il procedimento di cottura viene anche chiamato “flottazione”. Il vetro ricavato dalla flottazione viene anche chiamato “ float”. Le lastre float sono dunque molto trasparenti, meravigliosamente piane e con una linea parallela davvero invidiabile. Il vetro monolitico o float può essere sia trasparente che colorato. Esistono anche lastre monolitiche ultratrasparenti, cioè talmente chiare da sembrare quasi invisibili. Per la sua resa estetica, il vetro float viene usato sia nell’arredamento interno che in quello da esterno. Nell’outdoor, il vetro float trova posto proprio nelle pensiline, veri complementi d’arredo ispirati ad elevati criteri di eleganza e di design. Le pensiline in vetro possono avere qualsiasi lunghezza e non presentano alcun problema di integrazione architettonica.


    Modelli

    Le pensiline possono essere realizzate interamente in vetro per ottenere un effetto scenografico davvero sorprendente. Alcuni modelli sono addirittura arricchiti con luci a led che aggiungono ulteriori suggestioni estetiche all’ambiente esterno. Le pensiline possono anche essere realizzate in vetro opaco. Quest’ultimo materiale è consigliabile quando si vuole dare alla pensilina la funzione di frangisole, ovvero di protezione dai raggi solari.


    Installazione e manutenzione

    Le pensiline in vetro sono molto pratiche da installare. Le lastre, infatti, poste su piccoli telai in acciaio inox, sono applicabili al muro tramite tappi di acciaio espanso. Questi accessori di fissaggio evitano le opere murarie e gli interventi di lattoneria e consentono un’ evidente riduzione dei costi e dei tempi complessivi del montaggio. Le pensiline in vetro sono anche molto semplici da pulire. Il telaio in acciaio si pulisce con un semplice panno imbevuto di detergente neutro, mentre il vetro si pulisce con il classico panno spruzzato con un po’ di detergente per vetri, ovvero con il “Pulivetro”. L’acciaio e il vetro resistono alle tensioni meccaniche e agli agenti esterni. Naturalmente, uno spessore troppo sottile della lastra non resisterebbe a grandinate di una certa potenza o al peso della neve e del ghiaccio. Le pensiline in vetro possono però essere realizzate con lastre di vario spessore. Lo spessore di una lastra in vetro monolitico va dai due ai diciannove millimetri.


    Costi

    I costi delle pensiline in vetro variano in base alle dimensioni e alla qualità dei materiali. Trattandosi di vetro, bisogna stare molto attenti nella scelta e individuare quello con i requisiti di sicurezza richiesti per queste strutture. Non è facile conoscere i costi delle pensiline in vetro. Questi, in genere, vengono comunicati dalle vetrerie non appena si chiede un preventivo o si effettua l’ordine di acquisto. Il vetro, inoltre, è un materiale costoso, specie se di qualità. Le pensiline in vetro vengono infatti scelte per motivi di design estetico. Il costo medio di una pensilina in vetro è di circa 1300 euro.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO