pensiline in ferro battuto

vedi anche: pensiline

Pensiline in ferro battuto

Le pensiline sono delle piccole coperture che si applicano sopra gli ingressi degli edifici. Molte pensiline si possono anche applicare alle strutture esterne di ferrovie o agli ingressi di ville di pregio di proprietà pubblica. In questi complessi, spesso si possono vedere delle pensiline in ferro battuto. Si tratta di coperture decorative che hanno la sola funzione di arricchire un determinato spazio esterno. Il ferro battuto, infatti, è un materiale pregiato che viene lavorato artigianalmente. La sua origine è antichissima e comprende tutti i più importanti arredi in stile classico e nobiliare. Le pensiline in ferro battuto, pertanto, non sono strutture che si possono collocare dappertutto, ma solo su specifici contesti.
pensilineferrobattuto2

BELLHOUSE COPERTURE Pensilina in legno Riccio con fermalastra NOCE SCURO P 100 - H 41 - L 200 CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 470€


Cosa sono

pensilineferrobattuto1 Leggendo le poche righe del precedente paragrafo avrete già incontrato una breve descrizione delle pensiline in ferro battuto. Nel caso la memoria vacilli, la ribadiamo in questo paragrafo: le pensiline in ferro battuto sono delle piccole coperture esterne realizzate con un materiale di pregio. La funzione primordiale e generale delle pensiline è quella di ombreggiare la parte dell’ingresso e di favorire lo scolo dell’acqua piovana; poi segue anche la funzione estetica o decorativa, che nelle pensiline in ferro battuto è molto marcata. Queste strutture non sono nate per favorire lo scolo dell’acqua o per ombreggiare, ma solo per arricchire la resa estetica di edifici e giardini di pregio. Per tale motivo è possibile osservare ville di parchi pubblici decorati esclusivamente con sinuose pensiline in ferro battuto. Una pensilina in ferro battuto ha di solito una linea e un design molto particolari: la copertura ha la forma ad arco, mentre le staffe laterali, o interne, in ferro battuto, sono composte con intrecci e sinuosità tipiche del ferro forgiato. Il ferro battuto, in questo caso, costituisce il telaio della pensilina, la cui copertura può essere rappresentata dal plexiglass o dalle tegole. Il primo è un materiale simile al vetro, ma molto più resistente e spesso presente in diverse tipologie di pensiline. Le tegole donano, invece, un effetto più rustico e sono ideali per le pensiline da abbinare ad edifici con tetto fatto sempre di tegole.


    BELLHOUSE COPERTURE Pensilina in ferro Onda con fermalastra P 100 H 34 L 200 CM

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 390€


    Soluzioni

    Le pensiline in ferro battuto si usano quasi esclusivamente sugli edifici di pregio. Tuttavia, esistono delle soluzioni in ferro battuto adatte anche agli edifici più recenti o moderni. Capita, infatti, di comprare una casa di campagna o una casetta con giardino, dove, a prescindere dall’età dell’edificio, si vuole personalizzare il tutto con delle pensiline in ferro battuto. In questo caso, la soluzione possono essere le staffe in ferro battuto da abbinare a delle coperture ad arco in plexiglass. In genere, il plexiglass viene installato e lavorato da una ditta incaricata, mentre le staffe in ferro battuto vengono realizzate e installate in un secondo momento da un artigiano del ferro. Le staffe possono essere esterne e laterali, o interne. La trama delle stesse può essere personalizzata a scelta con i disegni più vari. Queste soluzioni sono classiche e moderne al tempo stesso e consentono di dare un tocco di classe a qualsiasi tipo di edificio. Le pensiline con copertura in tegole rappresentano un’ottima soluzione da porre sugli ingressi e sulle finestre di edifici con muri rivestiti in pietra o dipinti con balconata. Queste strutture sono ideali anche in edifici con tettoie e coperture realizzate sempre con le tegole.


    Costi

    I costi delle pensiline in ferro battuto sono molto elevati. Il ferro, infatti, viene lavorato e forgiato con particolari tecniche artigianali che consentono di creare le tipiche sinuosità e rotondità del ferro battuto. Sui costi incidono anche quelli delle tegole o del rivestimento in plexiglass opaco. Non è comunque facile determinare questi costi, perché si tratta di spese che vengono rivelate dai fornitori solo in sede di preventivo. Sul prezzo finale della pensilina in ferro battuto incide anche la dimensione e la lunghezza della stessa, variabile e proporzionata alle dimensioni dell’ingresso o della finestra. Diciamo subito che se una piccola pensilina in legno costa più di 1000 euro, quella in ferro battuto costa forse anche di più. Per risparmiare, si può scegliere la soluzione delle pensiline usate. Le piattaforme di vendita on line propongono pensiline usate in ferro battuto a “soli” 300 euro. Quelle più grandi ( sempre usate) non superano i 500 euro. Se si amano le pensiline nuove, si può valutare anche un’altra soluzione ( a cui abbiamo già accennato ai precedenti paragrafi): realizzare la copertura in plexiglass e poi applicare le staffe in ferro battuto solo ai lati. Questa soluzione è raffinata, elegante e finanziariamente accessibile. Diverso è invece il costo dell’intero telaio in ferro battuto, che deve necessariamente tener conto della qualità di questo pregiato materiale e del lavoro manuale speso per realizzarlo.


    pensiline in ferro battuto: Manutenzione

    Essendo un metallo, il ferro battuto necessita di adeguata manutenzione. In caso si polvere basta passare, negli angoli più difficili, in pennello bagnato con acqua tiepida e ammoniaca o detersivo per piatti. Dopo la spolverata, si può passare anche dell’olio di oliva per lucidare la superficie. Le tracce di ruggine, invece, vanno eliminate con carta vetrata e prodotti antiruggine.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO