Pensiline in acciaio

vedi anche: pensiline

Pensiline in acciaio

Le pensiline sono delle mini coperture che si collocano sopra gli ingressi degli edifici. Chiamate anche tettoie, queste strutture servono a decorare, ombreggiare e favorire lo sgrondo dell’acqua. Oggi più che mai, le pensiline rappresentano anche un accessorio di elevato design, grazie anche alla possibilità di utilizzo di molti materiali, tra cui l’acciaio. Le pensiline in acciaio sono le soluzioni più moderne per l’arredo contemporaneo. Questa lega di metallo, infatti, è sempre più usata per l’arredo esterno, per la sua resistenza agli agenti esterni e per la sua solidità. L’acciaio inoltre, garantisce un design al tempo stesso moderno e raffinato, con soluzioni che spaziano dal lineare al curvilineo. L’acciaio consente di realizzare il telaio o la struttura portante della pensilina, mentre il rivestimento di copertura può essere in vetro o in policarbonato.
pensilineacciaio1

vidaXL TETTOIA PENSILINA PORTA D'INGRESSO ENTRATA,TETTOIA IN POLICARBONATO 120 X 80 CM.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 56,99€
(Risparmi 2€)


Cosa sono

pensilineacciaio2 Le pensiline in acciaio sono degli elementi d’arredo presenti in molti contesti esterni: dagli edifici ai parcheggi pubblici. Sempre più diffuse, queste pensiline servono a decorare, proteggere e ombreggiare. Design, dimensioni e forme delle pensiline in acciaio variano in base al contesto. Per un edificio privato si usano quelle con la classica lunghezza standard di 120 o 150 centimetri, per i parcheggi, invece, si usano le pensiline indipendenti composte da una struttura portante e da una tettoia lunga e larga anche alcuni metri. Le pensiline dei parcheggi sono spesso realizzate con struttura in acciaio e tettoia sempre nello stesso materiale. Quelle fisse al muro, quindi senza struttura portante, sono generalmente rivestite in vetro o policarbonato. Queste pensiline vanno collocate su contesti moderni dove anche gli altri serramenti ed infissi sono realizzati con materiali metallici. Le pensiline in acciaio possono anche avere un ripiano dritto e lineare, in tal caso funzionano da dispositivo ombreggiante, o ad arco, in tal caso favoriscono anche lo sgrondo dell’acqua ai lati.

  • pensilineinox2 Le pensiline sono degli elementi d’arredo che consentono di proteggere gli ingressi esterni. Poste sopra le finestre o gli ingressi di case e negozi, queste strutture rappresentano, infatti, un valido...

Jago SOSE01 Telo ombreggiante, triangolo, 5 metri, beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,55€
(Risparmi 0,02€)


Caratteristiche

Le pensiline in acciaio presentano elevate caratteristiche di resistenza e solidità. In genere vengono realizzate con telaio o struttura portante in acciaio inossidabile, l’unico in grado di resistere alle avversità esterne e ai processi di ossidazione. In commercio esistono tanti tipi di acciaio, prima di ordinare una pensilina bisogna dunque accertarsi che venga usato quello più solido e resistente. Il telaio in acciaio è in grado di supportare anche pesi importanti, ma nel caso della pensilina privata non esistono problemi di supporto per il vetro o il policarbonato. Le lastre in vetro devono però avere uno spessore sottile, perché evitare il rischio che i bulloni di supporto non riescano a trattenerle. Le pensiline in acciaio con vetro trasparente lasciano filtrare ampiamente la luce del sole, queste strutture vengono prevalentemente usate per fini decorativi. Il vetro da applicare sulle pensiline in acciaio deve essere naturalmente infrangibile. Per un effetto ombreggiante o per un maggiore effetto decorativo, si può scegliere il vetro satinato. In alternativa si può usare il policarbonato, materiale a metà strada tra il vetro e la plastica. Questo materiale può essere opaco o trasparente. Nelle pensiline in acciaio si usa spesso quello opaco.


Pensiline in ghisa

L’alternativa classica dell’acciaio è la ghisa, materiale impiegato anche nelle pensiline. La ghisa è la lega ricavata dallo scarto della lavorazione dell’acciaio. Formata sempre da un incrocio tra ferro e carbonio, la ghisa si distingue per essere meno lavorabile rispetto all’acciaio, tanto da essere definita “ ferraccio”. Esistono tanti tipi di ghisa, ottenuti da diversi procedimenti di fusione, ma il risultato è quasi sempre lo stesso, ovvero un materiale duro che si presta a infinite lavorazioni. Con la ghisa infatti si possono creare decori o telai simili, se non più belli, del ferro battuto. Questo vale anche per le pensiline. Le stesse possono essere collocate in contesti particolarmente signorili. La ghisa è però più pesante dell’acciaio e prima di installare la tettoia all’esterno di un edificio bisogna verificare la stabilità e la resistenza delle parti murarie. Per rendere più leggera la pensilina, meglio non scegliere la tettoia in ghisa, ma quella in policarbonato. Le pensiline in ghisa presentano lo svantaggio di ossidarsi a contatto con gli agenti esterni. Non è semplice pulire la ghisa, a volte anche i prodotti specifici possono rivelarsi inefficaci. La ghisa si può pulire passando alcune pennellate di olio minerale impregnante. Questo prodotto si può acquistare presso la grande distribuzione e nei negozi di mobili e arredi.


Costi

I costi delle pensiline in acciaio dipendono dalle dimensioni e dai materiali. L’acciaio è ormai molto costoso e difficilmente si riescono ad acquistare pensiline a basso prezzo. Il prezzo di questi accessori viene calcolato a metro quadro e oscilla tra i duecento e i quattrocento euro. Per abbassare i costi, si dovrebbero acquistare pensiline usate. Questa soluzione potrebbe non essere vantaggiosa per via dell’eventuale grado di usura che queste tettoie potrebbero presentare.




COMMENTI SULL' ARTICOLO